Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1970 i Beatles pubblicano il loro dodicesimo e ultimo album, Let it Be

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:06 e tramonta alle 20:47. Durata del giorno quattordici ore e quarantuno minuti.

Santi del giorno
Sant’Agazio (Acacio) soldato e martire, è il protettore degli agonizzanti.
San Vittore il Moro, martire.
San Desiderato di Bourges, vescovo.

Avvenimenti
1877 – La squadra guidata dall’archeologo tedesco Ernst Curtius, durante una campagna di scavi a Olimpia, riporta alla luce l’Hermes con Dioniso di Prassitele dall’Heraion.
1970 – I Beatles pubblicano il loro dodicesimo e ultimo album, Let it Be
1976 – Nel Six Flags Magic Mountain, un parco divertimenti a Valencia (California), viene inaugurato il The New Revolution, le prime montagne russe in ferro con giro completo verticale.
1980 – L’assemblea mondiale della sanità (organo legislativo dell’OMS) approva una risoluzione in cui conferma l’eradicazione del vaiolo.

Nati in questo giorno
Marisa Masullo – E’ un’ex atleta, specializzata nella velocità. Ha stabilito il record italiano dei 100 metri (11″29 nel 1980) e dei 200 metri (22″88 nel 1984) e, su quest’ultima distanza, il suo primato è rimasto imbattuto fino al 1999, quando Manuela Levorato ha corso in 22″60. Ha partecipato a tre Olimpiadi (1980, 1984 e 1988), tre Mondiali e quattro Europei. Decine di volte campionessa italiana, dopo l’attività agonistica è diventata allenatrice e giornalista.
Roberto Rossellini (1906/1977) – Regista di opere che hanno scritto la storia del cinema italiano, con De Sica e Visconti completa la triade dei maestri del neorealismo cinematografico. Prese confidenza con il dietro le quinte della “settima arte”, frequentando la sala cinematografica del padre, la prima aperta nella Capitale. Con il primo lavoro, un documentario dal titolo “Preludio al pomeriggio di un fauno”, si guadagnò nel 1938 l’ingaggio tra gli sceneggiatori in “Luciano Serra pilota”, uno dei film italiani più famosi della prima metà Novecento. Debutta come regista nel 1941 con La nave bianca, primo capitolo della cosiddetta “Trilogia della guerra fascista”, alla quale fece seguito la “Trilogia Neorealista o della guerra antifascista”. Con essa sfornò tre capolavori assoluti: Roma città aperta, che trionfò alla prima edizione del Festival di Cannes (1946) e lanciò Anna Magnani tra le star internazionali, Paisà e Germania anno zero. Legato per lungo tempo alla diva hollywoodiana Ingrid Bergman, che diresse tra gli altri in “Europa ’51”, nel 1957 ottenne il Leone d’Oro al “miglior film” al Festival di Venezia, per il Il generale Della Rovere (con uno straordinario Vittorio De Sica). Convinto della funzione didattica della TV, si dedicò a film di carattere culturale, divisi in “Ritratti di personaggi” e “Ritratti d’epoca”.

Eventi sportivi
1898 – A Torino si disputa in un’unica giornata il primo campionato di calcio italiano di massima serie, vinto in finale dal Genoa contro l’Internazionale di Torino.

Proverbio/Citazione
Maggio non ha paraggio.
“Non sono un pessimista. Accorgersi del male dove esiste, a mio parere, è una forma di ottimismo.” Roberto Rossellini