Quantcast

Donazione degli ”Amici del Cuore” alla Cardiologia di Mondovì

Il Doppler permette - spiega il direttore della struttura Mauro Feola - di valutare la presenza di flusso sanguigno nelle arterie dei piedi e degli arti inferiori

Mondovì. L’associazione “Amici del Cuore” Fossano/Mondovì ha donato alla Cardiologia del Regina Montis Regalis un Doppler portatile Huntleigh: strumento comodo per la misurazione dell’onda sfigmica delle arterie periferiche, cioè del flusso di sangue che dal cuore raggiunge la periferia del corpo.

“Il Doppler permette – spiega il direttore della struttura Mauro Feola – di valutare la presenza di flusso sanguigno nelle arterie dei piedi e degli arti inferiori, consentendo, nell’ambulatorio e nel reparto di cardiologia dell’ospedale di Mondovì, di calcolare l’ABI, indice braccio-caviglia, fondamentale per diagnosticare una arteriopatia agli arti inferiori”.

“Ancora una volta – aggiunge Feola – gli amici del cuore sono al nostro fianco, oltre che con attività di prevenzione, con la donazione di strumentazioni di ultima generazione che ci consentono di mantenere alto il livello di qualità dei servizi”.