Corso per sacerdoti, diaconi e ministri straordinari per la comunione

Si potranno nuovamente celebrare le messe, con un numero massimo di partecipanti a seconda se si terranno in chiesa o all'aperto e uno dei problemi è legato alla sicurezza di sacerdoti, diaconi e ministri straordinari dell’Eucarestia

Più informazioni su

L’emergenza Covid-19 ha richiesto l’adozione di molte misure necessarie per contrastare la diffusione del virus e per evitare, soprattutto, una recrudescenza della malattia, come si sta verificando in queste ore in Lombardia, dove si è registrato un aumento preoccupante dei casi. Tra le tante disposizioni emanate, alcune riguardano le celebrazioni religiose, per le quali è stato stabilito in 200 il numero delle persone che possono partecipare alla messa in chiesa, mentre possono diventare mille se la celebrazione avviene all’aperto.

Ma è necessario, in questo ambito, proteggere la salute non solo dei fedeli ma anche dei sacerdoti celebranti, dei ministri straordinari della comunione e i diaconi. A questo scopo un corso di formazione è stato organizzato dall’Ufficio nazionale per la pastorale della salute con l’Ufficio liturgico nazionale e in collaborazione con la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche. Si tratta di una video lezione on-line che si terrà lunedì 25 maggio dalle 15 e che riguarderà l’uso dei dispositivi di protezione individuale.

La partecipazione è gratuita ma ci si deve registrare e iscriversi seguendo questo link: https://salute.chiesacattolica.it/formazione-alluso-dei-dpi-dispositivi-di-protezione-individuale/

 

Più informazioni su