Con il covid-19 volano le ore di Cassa integrazione

A causa del coronavirus aumentano le ore di Cassa integrazione richieste all'Inps. Sono 772 milioni di ore di Cassa integrazione ad aprile, +2.953%, quanto in tutto l’anno di crisi 2009

Più informazioni su

Nel mese di aprile l’Inps ha autorizzato oltre 772 milioni di ore di cassa integrazione, con una crescita del 2953% rispetto allo stesso periodo del 2019. E’ quanto segnalato nell’Osservatorio sulla cassa integrazione dal quale emerge il boom della cassa ordinaria (+9.509%) e di quella in deroga (+239.056%) legate all’emergenza Covid e un calo della straordinaria (-30,3%). l’Inps sottolinea che il 98% delle ore autorizzate è con causale Covid 19.

Nel mese di marzo l’Inps ha ricevuto 144.203 domande di disoccupazione con un aumento del 37,2% rispetto a marzo 2019. Una parte consistente delle persone che hanno chiesto il sussidio nel mese ha perso un posto di lavoro stagionale o a termine.

Al momento l’Inps ha pagato l’indennità di 600 euro per i lavoratori autonomi, prevista dal decreto Rilancio e relativamente al mese di aprile, a 1,4 milioni di persone e intende concludere l’operazione pagando 400.000 indennità oggi e altri due milioni entro lunedì. Allo scopo di favorire la tempestività di liquidazione della seconda rata dell’indennità – si legge in una nota dell’ente – il pagamento è stato effettuato attraverso il medesimo strumento di riscossione utilizzato per il pagamento della rata di marzo.

 

Più informazioni su