Busca, riscontri positivi per la nuova disposizione del mercato

Una scelta dovuta all’emergenza sanitaria

Busca. La nuova disposizione del mercato del venerdì è piaciuta. Sia i commenti degli avventori sul luogo sia quelli sul relativo post online sono stati molto favorevoli. Resa necessaria dalle disposizioni in materia di sicurezza e rispetto delle distanze in periodo di emergenza sanitaria, essa presenta tutta l’area di piazza Santa Maria riservata ai  generi alimentari, ortofrutta e produttori agricoli (trasferiti da piazza Regina Margherita e piazza Fratelli Mariano), piazza Savoia (rimasta invariata), corso Giolitti e piazzetta De Gasperi destinata agli  altri generi, trasferiti da via Umberto I.

Il rispetto delle regole è stato controllato dagli agenti della Polizia municipale, aiutati dai volontari della Protezione civile e del Sai. Nessun problema nè disagio è stato riscontrato, anche grazie anche al senso di responsabilità dei cittadini.

“Si tratta di una disposizione dovuta all’emergenza e provvisoria – spiega il sindaco Marco Gallo –  ma visti i risconti favorevoli e se gli interessati saranno d’accordo, è possibile che  possa diventare definitiva. Per ora  notiamo che i circa ottanta punti vendita sono risultati facilmente rintracciabili e riconoscibili in un percorso  tutto sommato molto simile al precedente, con il polo alimentare attrattivo prossimo al centro storico e non lontano da piazza Fratelli Mariano, ora interamente a  parcheggio, insieme a quello, molto vicino, di piazza Dante. Si tratta di una disposizione razionale, non dispersiva e sicura.  Ringrazio il comandate Acchiardi  e tutto il personale della Polizia Municipale per la realizzazione  del progetto e i volontari Sai e Protezione civile per l’aiuto nell’opera di controllo”.