Quantcast

Strada provinciale 184: allargamento del tratto Fossano-Villafalletto

Intervento di cui si parla da anni, ora la Provincia ha i soldi per ripartire alla progettazione

Fossano/Villafalletto. La Provincia interverrà sulla strada provinciale 184, tronco Fossano-Villafalletto, per sistemare e allargare il tracciato stradale ormai inadeguato all’intensità del traffico. In particolar modo, è urgente il lavoro nel tratto compreso tra Mellea e l’incrocio della frazione di San Vittore, dove la larghezza della carreggiata attuale misura tra i 5,50 e 6,50 metri e si presenta inadatta ad ospitare il traffico di mezzi pesanti che ogni giorno la percorrono in direzione dell’autostrada Torino-Savona.

Questo intervento ha avuto una storia travagliata. Un primo progetto preliminare della Provincia risale al 2008 ed è divenuto esecutivo negli anni successivi. I fondi dovevano arrivare dall’accordo di programma sottoscritto con la Regione Piemonte nell’ambito di una serie di provvedimenti strategici da realizzarsi per lo sviluppo del territorio triennale e tra questi era compresa anche la sistemazione e l’adeguamento della sp 184 Villafalletto-Fossano (1°Lotto) per una spesa per complessivi 1.500.000 euro. In seguito, a causa dei vincoli imposti dalla normativa per il rispetto del patto di stabilità interno e gli equilibri di bilancio, non è stato possibile dar corso alla gara per l’appalto dei lavori. Dall’approvazione del progetto esecutivo sono passati più di cinque anni e sono decadute alcune autorizzazioni, per cui la Provincia ha dovuto riattivare un nuovo iter progettuale, compatibile con la nuova normativa e, al contempo, riavviare l’iter espropriativo.

L’opera è stata nuovamente finanziata nel 2018 e da allora si è riattivata tutta la procedura. Il nuovo progetto di fattibilità tecnica ed economica è stato riapprovato nei giorni scorsi con decreto del presidente della Provincia Federico Borgna e i lavori previsti dal 1° lotto si svolgeranno sull’incrocio a rotatoria tra la provinciale 184 e la provinciale 20 presso l’aeroporto di Levaldigi. E’ prevista una spesa di 1,5 milioni di euro di cui circa 1 milione per lavori a base di gara e il rimanente per somme a disposizione. E’ previsto, inoltre, un secondo lotto di lavori, per un 1 milione di euro inserito nell’elenco delle opere finanziate con Piano operativo del Fondo sviluppo e coesione infrastrutture 2014/2020 – Asse tematico D.

In sintesi, il progetto prevede l’ampliamento del tracciato attuale mediante la realizzazione di nuovi rilevati, lo spostamento o intubamento dei fossi irrigui e dei sottoservizi interferenti, la demolizione di parte dell’attuale pavimentazione per permettere la risagomatura plano-altimetrica del tracciato, la realizzazione della fondazione stradale, nuova pavimentazione bituminosa e nuova segnaletica, orizzontale e verticale. I lavori in questione saranno oggetto di ulteriori specificazioni ed approfondimenti nei successivi livelli di progettazione.