Quantcast

Lista civica Eros Pessina: “In questa emergenza sanitaria insieme in modo costruttivo”

Il capogruppo Eros Pessina afferma “Noi siamo qui per fare. Senza critiche ma portando seriamente sul piatto argomenti e proposte, nel modo meno burocratico possibile e senza le formalità che oggi più che mai appaiono corollario di un mondo completamente da cambiare"

Busca. La scelta del gruppo di minoranza buschese “Lista civica Eros Pessina”, in questo momento di emergenza sanitaria, è quella di guardare tutti nella medesima direzione.

“Fra alcuni mesi, quando saremo forse tutti vaccinati e immunnizzati, avremo bisogno di un rinnovato sistema organizzativo economico e politico” afferma il capogruppo Eros Pessina. E va costruito fin da ora, partendo dalle strutture più semplici. Occorre gestire la macchina comunale in un’unica direzione. Senza muri, divisioni, barriere e critiche. Ovviamente ognuno ha la propria visione sociale e politica ma questa diversità deve essere una ricchezza. E questo stiamo facendo. Sin dal pomeriggio del 9 marzo, quando abbiamo chiesto di annullare le commissioni consiliari in presenza: le abbiamo fatte ieri, martedì 14 aprile, su Skype. Come le molte riunioni fatte in queste settimane per gestire tutti insieme una macchina comunale che vede l’impegno di tutti, anche dietro le quinte. Perché è giusto così. In una famiglia come in un’azienda non esistono “prime donne”, esiste un ruolo istituzionale che ha come priorità il bene comune. In tutte le istituzioni comunali. Anche se a volte può essere tollerata una sensibilità emotiva davanti a particolari situazioni. Busca ha anche stavolta mostrato il suo cuore grande a partire dalle istituzioni di ogni ordine e grado, alle associazioni di volontariato, ai comuni cittadini: ciascuno si è messo a disposizione chi con donazioni, chi scendendo in campo come volontario, chi offrendo la propria abilità nel cucire mascherine. Questo è un ottimo lavoro di squadra.

Noi della lista Civica Eros Pessina abbiamo fatto questa scelta: nessuna interrogazione, mozione, critica non costruttiva. Nel momento del bisogno preferiamo la telefonata diretta all’Assessore in Comune o Regionale, al Sindaco, al Presidente dell’Ente, ai funzionari. Mettiamo da parte la burocrazia. Occorre “il fare”. Fare le cose, risolvere i problemi appena si presentano. Tutti insieme. E di questo clima costruttivo che sta dando i suoi primi frutti in città ringraziamo anche la Giunta e le forze politiche con cui stiamo collaborando. Ora bisogna pensare ai negozianti, agli esercenti, agli imprenditori, ai coltivatori che hanno le bollette che andranno comunque pagate. E ai dipendenti che aspettano uno stipendio o una cassa integrazione dallo Stato.

Conclude Pessina: “Noi siamo qui per fare. Senza critiche ma portando seriamente sul piatto argomenti e proposte, nel modo meno burocratico possibile e senza le formalità che oggi più che mai appaiono corollario di un mondo completamente da cambiare. Cominciamo a farlo oggi, nella nostra città, tutti insieme, trasformando le diversità in ricchezza costruttiva.”

I consiglieri di Lista civica Eros Pessina