Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1937 apre il Metropolitan Museum of Art di New York

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:20 e tramonta alle 20:36. Durata del giorno quattordici ore e quindici minuti.

Santi del giorno
Santa Valeria, martire.
San Vitale, martire.
San Panfilo di Sulmona.

Avvenimenti
1738 – Roma, papa Clemente XII condanna la massoneria, tramite la bolla papale In eminenti apostolatus specula.
1796 – Armistizio di Cherasco tra la Repubblica Francese e il Regno di Sardegna; l’armistizio sarà sancito il successivo 15 maggio col trattato di Parigi.
1896 – Grecia: durante degli scavi fra i resti di una casa, viene scoperta la parte inferiore della statua di bronzo conosciuta come l’Auriga di Delfi. La statua verrà portata completamente alla luce il 9 maggio dello stesso anno.
1937 – Apre il Metropolitan Museum of Art di New York.

Nati in questo giorno
Anna Oxa – È una cantante e conduttrice televisiva italiana. Nella sua carriera da interprete ha pubblicato molti album, collaborando con artisti come Fausto Leali, Ivano Fossati, Lucio Dalla, Amedeo Minghi, Rino Gaetano, Giorgio Gaber e Roberto Vecchioni. Ha avuto modo di reinterpretare brani anche di Claudio Baglioni, Francesco De Gregori, Fabio Concato e Lucio Battisti, oltre a cover di Patti Smith e John Lennon. Ha partecipato per quattordici volte al Festival di Sanremo. Parallelamente alla carriera discografica, ha avuto anche saltuarie esperienze come conduttrice televisiva, presentando i varietà RAI del sabato sera Fantastico 9 con Enrico Montesano e Fantastico 10 con Massimo Ranieri, il Festival di Sanremo 1994, e altre trasmissioni. Compie 59 anni.
Oskar Schindler (1908/1974) – «Chiunque salva una vita salva il mondo intero.» è scritto nel Talmud babilonese, testo sacro dell’Ebraismo. Una massima che ispirò la vita di quest’imprenditore tedesco che con la sua provvidenziale “lista” sottrasse alla ferocia nazista centinaia di ebrei. Nato a Svitavy, città un tempo dell’ex Impero austro-ungarico e oggi nella parte orientale della Repubblica Ceca, Oskar Schindler si trasferì a Cracovia e, sotto l’occupazione nazista, aprì una fabbrica di pentolame, la “Deutsche Emaillewaren-Fabrik”, nella quale impiegò circa 1100 operai, tutti ebrei. Convertita la produzione in munizioni, fu spinto dal rastrellamento nel ghetto di Cracovia del 1942 ad usare le proprie doti diplomatiche per difendere i cosiddetti Schindlerjuden, gli ebrei di Schindler, puntando sulla loro indispensabilità per le attività della fabbrica e, di fatto, salvandoli dai campi di sterminio del regime hitleriano. Finita la guerra, emigrò in Argentina e in seguito ritornò in patria, accolto con calore dai sopravvissuti in Israele. Visse gli ultimi anni proprio tra Israele e la Germania, dove morì nell’ottobre del 1974. Nel 1999, a Stoccarda, fu ritrovato il manoscritto originale della lista di Schindler, in una valigia lasciata dal Giusto tra le nazioni, così come è stato definito da un’apposita commissione israeliana, in casa di amici. Una copia-carbone della lista, invece, è custodita in una biblioteca australiana, in mezzo ai manoscritti di Thomas Keneally. Quest’ultimo è lo scrittore australiano che, venuto a conoscenza della storia casualmente dallo stesso imprenditore, scrisse il romanzo “La lista di Schindler” da cui, successivamente, è stato tratto il film Schindler’s List, diretto da Steven Spielberg.

Eventi sportivi
1967 – USA: pugilato, il campione del mondo dei pesi massimi Cassius Clay si dichiara obiettore di coscienza per evitare l’arruolamento; per questo fatto la World Boxing Association gli toglie il titolo.

Proverbio/Citazione
San Panfilo è ortolano: se non piove oggi piove domani.
“Il vero potere non è poter uccidere, ma avere tutti i diritti di farlo, e trattenersi.” Oskar Schindler