ABACUS mette a disposizione dell’ASL CN1  5 monitor per i parametri vitali

Abacus Onlus li mette a disposizione grazie al contributo del Banco Azzoaglio di Ceva e a quello di associazioni e privati

Giorni addietro ABACUS ha scritto una lettera al Direttore ASL CN1 Dr. Salvatore Brugaletta nella quale si diceva disposta a mettere a disposizione dell’Azienda Sanitaria fondi, nei limiti delle proprie risorse, per l’acquisto di materiali e dispositivi di sicurezza e l’ASL CN1 ha fatto immediatamente una prima richiesta: servono 5 monitor –parametri vitali Philips Healthcare- principalmente per il reparto COVID dell’Ospedale di Ceva e se necessario per Busca o altre sedi.

Naturalmente l’ABACUS, dice il Segretario Mario Berutti,  si è prontamente attivata e grazie al contributo del Banco Azzoaglio di Ceva nonché di quello di privati e Associazioni varie, ha ordinato i monitor che dovrebbero arrivare in brevissimo tempo.

L’associazione ABACUS è a disposizione dell’ASL CN1 per  fornire altri materiali e dispositivi utili alla sicurezza dei pazienti di tutto il personale.

ABACUS, continua Berutti,  intende ringraziare il Banco Azzoaglio di Ceva e tutti i  privati e le Associazioni che finora hanno elargito contributi e nel tempo stesso ricorda che le coordinate bancarie per sostegno all’associazione sono le seguenti:

IBAN   IT31F0342546190000020181755  BIC: AZZBITT1 conto acceso sul Banco Azzoaglio di Ceva con la causale “ABACUS emergenza COVID-19”