Rifreddo, il comune dona una mascherina alle famiglie rifreddesi

L’iniziativa è stata proposta dalle consigliere Cesano Valentina e Rolando Cristina

L’emergenza coronavirus continua a creare preoccupazioni anche nelle piccole realtà come Rifreddo. Una preoccupazione a cui l’Amministrazione comunale cerca di rispondere attraverso misure di contrasto alla diffusione del virus.

Così negli scorsi giorni si è provveduto alla sanificazione dei principali spazi pubblici e parchi cittadini e nei prossimi giorni si procederà alla consegna di una mascherina riutilizzabile in tessuto ad ogni nucleo famigliare. “L’idea – spiega il primo cittadino Cesare Cavallo – è stata delle consigliere Cesano Valentina e Rolando Cristina che in questo modo hanno voluto sottolineare l’importanza di utilizzare dei dispositivi di protezione sia per la propria tutela che per quella degli altri. Abbiamo così deciso di acquistare delle mascherine dalla ditta Mauli.

Ditta che poi ci ha fatto sapere di non volere alcun compenso per la fornitura e che quindi ci teniamo a rigraziare”. La distribuzione delle mascherine avverrà grazie all’aiuto del gruppo di protezione civile Ana e della locale squadra Aib che provvederanno ad imbucare presso ogni abitazione una missiva con all’interno le istruzioni per l’utilizzo del dispositivo e tutte le informazioni per ridurre al minimo gli spostamenti.

Più in dettaglio nella lettera si ricorda anche la possibilità accedere al servizio di consegna della spesa a domicilio oppure di richiedere un aiuto per gli acquisti di prima necessità o di medicinali. Una bella iniziativa che sicuramente, in un periodo così difficile, non potrà che sarà apprezzata dalla popolazione rifreddese.