Peveragno, il minuto di silenzio del sindaco Paolo Renaudi

"Per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro, come sappiamo fare noi Sindaci"

Più informazioni su

Bandiere a mezz’asta, come in tutti i palazzi comunali, anche a Peveragno dove alle 12 in punto di oggi (martedì 31 marzo) il sindaco Paolo Renaudi si è simbolicamente fermato davanti al Municipio per osservare un minuto di silenzio.

paolo renaudi municipio peveragno

“L’iniziativa – spiega il primo cittadino peveragnese – è partita dal Presidente della Provincia di Bergamo, ed è stata rilanciata da ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani” il cui presidente nazionale Antonio Decaro ne ha evidenziato i motivi: “… Per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro, come sappiamo fare noi Sindaci. Come succede sempre nelle grandi emergenze noi Sindaci, destinatari e custodi delle preoccupazioni dei cittadini e delle loro comprensibili angosce, siamo sottoposti alla forte pressione di avere la responsabilità di una comunità intera. Lo sconforto, che pure avvertiamo, non deve prevalere. Reagiamo con forza per trasmettere fiducia e speranza. Osserviamo il minuto di silenzio in segno di lutto per tutte le vittime e in segno di solidarietà per le comunità che stanno pagando il prezzo più alto”.

Più informazioni su