Il direttore della pneumologia del Santa Croce e Carle: “No alla pensione, resto in trincea”

Oltre a chi rientra xc’è anche chi decide di restare come il dottor Paolo Noceti che doveva lasciare il lavoro il 1 aprile

Più informazioni su

Cuneo. Paolo Noceti è il direttore della struttura complessa di Pneumologia dell’azienda ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo. Mesi fa aveva presentato la domanda per la meritata pensione. Decorrenza: 1 aprile.

Poi arriva il Coronavirus e le cose cambiano. Il dottor Noceti resterà in servizio fino a fine 2020. “In un momento tanto drammatico – spiega il Primario – non si può abbandonare la guida di una struttura come la Pneumologia. Allora ho deciso, in accordo con la direzione generale, di restare in ospedale fino a dicembre. E’ il minimo che si potesse fare.”

Più informazioni su