Martedì 31 marzo bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio per le vittime dell’epidemia

La Provincia di Cuneo aderisce all’invito della Presidenza del Consiglio dei Ministri su proposta della Provincia di Bergamo

Cuneo. La Provincia di Cuneo, guidata dal presidente Federico Borgna, aderisce alla giornata nazionale di cordoglio indetta per domani martedì 31 marzo per ricordare i numerosi lutti che stanno sconvolgendo il Paese in questo periodo di grave emergenza per la diffusione del coronavirus.

Borgna ha accolto l’invito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, su appello dei sindaci e del presidente della Provincia di Bergamo, in piena condivisione con l’Unione delle Province italiane e con l’Associazione nazionale Comuni italiani.

Tutti i 247 Comuni della Granda sono invitati ad esporre martedì 31 marzo le bandiere a mezz’asta nei municipi. Contestualmente, alle ore 12, i sindaci con la fascia tricolore e il presidente della Provincia osserveranno un minuto di silenzio davanti ai propri municipi o davanti ai monumenti dei Caduti a nome di tutta la cittadinanza, che viene chiamata a sua volta a fare lo stesso nelle proprie abitazioni.

E’ un segno di omaggio alle tante vittime dell’epidemia alle quali in questo momento non possono essere riservati i dovuti conforti civili e religiosi.