Coronavirus, cambia ancora l’autocertificazione

Necessario per contrastare chi non rispetta le restrizioni

L’autocertificazione cambia ancora.

Lo ha annunciato il capo della polizia Franco Gabrielli a Sky TG24.

Il cambio é reso necessario per contrastare chi non rispetta le restrizioni.

Modulo per controllo 26 marzo 2020 graficamente corretto