Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Sanremo2020, è il giorno dei bilanci. Amadeus: «Era il Festival che sognavo»

«Tutto quello che ho vissuto lo terrò nel mio cuore e nei ricordi»

Sanremo. Con uno share complessivo che sfiora il 61 per cento, il #festival2020 si è chiuso con il botto.

«Tutto quello che è accaduto è quello che desideravo fare fin da agosto – ha detto in sala stampa uno stanco ma soddisfatto Amadeus -. Sentivo una grande responsabilità su di me, perché il numero 70 ti impone di fare qualcosa di diverso rispetto al solito. Credo di aver ripagato la fiducia che mi è stata data lavorando con onestà. Questo era il Festival che sognavo».

Il direttore di Rai Uno Stefano Coletta afferma: «Dobbiamo tornare al 1999 per avere una media di share delle cinque serate pari a oltre il 54 per cento. Ieri sera ci sono stati picchi di oltre il 70 per cento, con picchi di ascolto di 15milioni di persone durante lo sketch con protagonisti Amadeus e Fiorello che cantano “Un mondo d’amore”».

A rendere orgogliosa la Rai, è soprattutto l’attenzione dei giovanissimi verso la kermesse canora. «E’ stata l’edizione dei record in assoluto per quanto riguarda gli ascolti da parte dei giovanissimi, parliamo della fascia tra i 15 e i 24 anni, non succedeva dal 1998», afferma Coletta.