Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ricucita una pagina strappata della nostra Storia”: Fossano, Comune e circolo “Il Ragno” commemorano i Martiri delle Foibe e gli Esuli del confine orientale foto

L'intervento del Sindaco Dario Tallone, della Presidente Anna Mantini, della Deputata Monica Ciaburro in piazza Norma Cossetto

Fossano.  “Oggi abbiamo ricucito una pagina drammatica della nostra Storia: una pagina scritta con le storie di indicibile sofferenza umana, fisica e morale patita dai nostri Connazionali, gli Italiani Istriani, Giuliani e Dalmati, sul confine orientale a opera dei partigiani che, al comando del sanguinario dittatore jugoslavo Tito, misero in atto il martirio delle Foibe e l’esilio di quanti riuscirono a sopravvivere diventando i testimoni attuali di quella che il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha definito una “sciagura nazionale”. Come ha ricordato il Presidente della Repubblica, dobbiamo sconfiggere tutti assieme degli avversari che si chiamano indifferenza e negazionismo e che altro non fanno se non perpetuare il dolore dei superstiti e dei loro discendenti”.

Così il Sindaco di Fossano Dario Tallone e l’avvocato Anna Mantini, Presidente del circolo culturale Il Ragno, nella giornata di giovedì hanno svelato il cippo commemorativo che, riproducendo il Tricolore, rappresenterà quella “pagina strappata” per troppo lungo tempo assente dai libri e dai testi storici. Il manufatto marmoreo sorge nella piazza dedicata a Norma Cossetto, simbolo degli Italiani sfregiati e uccisi dal totalitarismo comunista titino e che deve la propria intitolazione all’impegno politico, in tal senso pionieristico, della stessa Mantini all’epoca consigliere al Comune e alla Provincia della quale è stata anche assessore.
Alla cerimonia di scoprimento del Cippo sono intervenuti i rappresentanti e gli appartenenti alle associazioni combattentistiche e d’Arma, numerosi studenti con i propri insegnanti, vari amministratori comunali e le autorità religiose, civili e militari del territorio in generali. L’evento solenne è stato preceduto dalla Santa Messa officiata nella Cappella di Maria Ausiliatrice presso l’antistante istituto Salesiano.
Ha portato il proprio saluto anche la parlamentare Monica Ciaburro.
La manifestazione si è avvalsa del contestuale patrocinio della Provincia di Cuneo.
Il Sindaco Tallone e la presidente Mantini hanno ringraziato tutti i presenti evidenziando come la giornata celebrativa sia di fondamentale importanza soprattutto per le giovani generazioni e per una loro integrale conoscenza e consapevolezza della Verità storica.