<-- fb verification -->

L’Asl CN1 istituisce il numero unico 2222

Per segnalare le emergenze sanitarie all’interno degli ospedali dell’azienda sanitaria, garantisce maggiore sicurezza

Cuneo. E’ stato istituito recentemente, all’interno dei cinque presidi ospedalieri dell’Asl CN1, il numero unico per le emergenze sanitarie intraospedaliere: 2222.

Fin dal 2004 è in corso a livello europeo la standardizzazione del numero unico 2222 per le emergenze intraospedaliere, al pari di quanto avvenuto in passato con il 118 (recentemente sostituito dal Numero Unico 112) per le emergenze extraospedaliere.

Spiega il coordinatore sanitario dei Presidi dell’Asl, Mirco Grillo: “Al verificarsi di un’emergenza sanitaria all’interno degli ospedali dell’Asl CN1 quali Ceva, Fossano, Mondovì, Saluzzo e Savigliano gli operatori, componendo il 2222, mediante linea telefonica interna, attivano il team dell’emergenza che accorre immediatamente a soccorrere sia i pazienti degenti o ambulatoriali, sia eventualmente i visitatori”.

Il numero è attivo dal dicmebre scorso, quando era ancora in servizio Lucia Fenoglio, direttore del dipartimento Emergenza Urgenza, da qualche giorno in pensione: “Questo processo ha dimostrato di essere applicabile velocemente, sicuramente efficace, con costi di attivazione relativamente contenuti rispetto agli innegabili vantaggi, soprattutto in caso di cambio del luogo di lavoro del personale tra i vari presidi dell’Asl”.

La standardizzazione delle procedure riduce le possibilità di errore nei processi complessi o nelle situazioni tempo dipendenti a elevato impatto emotivo quali, appunto, le emergenze. La semplicità del numero fa si che tutti gli operatori sanitari e i dipendenti, in generale, possano ricordarlo con facilità. Un’altra delle peculiarità è che la linea telefonica del 2222 è una linea dedicata alle chiamate di emergenza e non è usata per altre comunicazioni di servizio.