Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Buongiorno di Cuneo24

Secondo la tradizione cattolica, in questa data, nel 1796, si verifica il miracolo della Madonna del Conforto ad Arezzo

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:26 e tramonta alle 18:02. Durata del giorno dieci ore e trentasei minuti. Fase lunare: ultimo quarto.

Santi del giorno
Santi Faustino e Giovita, martiri.
San Claudio de la Colombiere, religioso.
Santa Giorgia, vergine.

Avvenimenti
1796 – Secondo la tradizione cattolica, in questa data si verifica il miracolo della Madonna del Conforto ad Arezzo.
1805 – Viene fondata ufficialmente la Harmony Society.
1950 – In un cinema di Boston viene proiettato per la prima volta il film di animazione “Cenerentola”. La pellicola è prodotta dalla Walt Disney Productions e distribuita negli Stati Uniti dalla Rko Radio ed è ispirata a una favola di Charles Perrault. Si tratta di un nuovo grande successo della multinazionale americana, dopo anni di incassi più modesti (l’ultimo exploit risale al 1937 con “Biancaneve e i sette nani”).
La storia narra delle vicende dell’unica figlia di un aristocratico, la cui moglie muore improvvisamente. L’uomo si risposa con Lady Tremaine, una fiera vedova con due figlie: le tre mettono in schiavitù la povera Cenerentola.
D’obbligo il lieto fine, con la giovane che si innamora di un principe e, grazie anche all’aiuto di fata Smemorina, lo sposa.
1961 – Il Volo Sabena 548 cade nei pressi di Bruxelles, in Belgio, uccidendo 73 persone, tra cui l’intera squadra di pattinaggio di figura degli Stati Uniti d’America. Gli imminenti Campionati mondiali di pattinaggio di figura, in programma a Praga, vengono annullati.
1977 – Arrestato a Roma Renato Vallanzasca nel rifugio di via Venusio. Lo stesso giorno di due anni prima era stata catturata tutta la sua banda.
1986 – Eros Ramazzotti vince il festival di Sanremo con “Adesso tu”, davanti a Renzo Arbore con “Il clarinetto”.

Nati in questo giorno
Fulvio Valbusa – E’ un ex fondista italiano, fratello di Sabina, a sua volta fondista di alto livello. In Coppa del Mondo ha esordito il 4 gennaio 1992 nella 30 km a tecnica classica di Kavgolovo (36°), ha ottenuto il primo podio il 14 gennaio 1996 nella staffetta di Nové Město na Moravě (3°) e la prima vittoria il 3 febbraio successivo nella sprint a squadre a tecnica libera di Seefeld in Tirol. In gare individuali ha ottenuto il primo podio il 2 febbraio 1996 nella 10 km a tecnica libera di Seefeld in Tirol (2°) e la prima vittoria il 16 dicembre 1997 nella 15 km a tecnica libera della Val di Fiemme. La sua migliore stagione è stata quella 1996-1997, quando ha chiuso al terzo posto la classifica generale e al secondo quella di sprint. In carriera ha partecipato a cinque edizioni dei Giochi olimpici invernali, Albertville 1992 (17° nella 30 km), Lillehammer 1994 (29° nella 10 km, 22° nell’inseguimento), Nagano 1998 (11° nella 10 km, 5° nella 30 km, 5° nella 50 km, 5° nell’inseguimento, 2° nella staffetta), Salt Lake City 2002 (31° nella 15 km, 27° nella sprint, 18° nell’inseguimento) e Torino 2006 (12° nella 15 km, 30° nella 50 km, 1° nella staffetta con Giorgio Di Centa, Pietro Piller Cottrer e Cristian Zorzi) e a sette dei Campionati mondiali, vincendo cinque medaglie. È tuttora l’ultimo vincitore italiano della Marcialonga, essendosi aggiudicato l’edizione del 2000. Festeggia 51 anni.
Franco Oppini – E’ un cabarettista, attore, cantante e comico italiano, già componente del gruppo cabarettistico I Gatti di Vicolo Miracoli. Compie 70 anni.

Eventi sportivi
1976 – I XII Giochi Olimpici invernali, svoltisi a Innsbruck (Austria), si concludono con l’ormai consueto predominio sovietico. L’URSS, infatti, primeggia con 27 medaglie (di cui 13 ori), conquistate nelle 37 competizioni previste dal programma, alle quali hanno partecipato 1.123 atleti di 37 paesi. Sono quattro le medaglie vinte dagli azzurri, tutte nello sci alpino. Nella gara di slalom speciale, oro per Piero Gros e argento per Gustav Thöni (giunto quarto nello slalom gigante), punte della “valanga azzurra”. Nella discesa libera, vinta dall’austriaco Franz Klammer (considerato il più forte discesista di tutti i tempi), si piazza al terzo posto l’azzurro Herbert Plank. Nello slalom speciale femminile, Claudia Giordani si classifica al secondo posto.

Proverbio / Citazione
Chi vuol ammazzare la moglie, la meni al sol di febbraio.
“Il coraggio non mi manca. È la paura che mi frega.” Totò