Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grave l’alpinista caduto in Val Varaita

Portato al Cto di Torino dopo la caduta in cui è incorso mentre scalava la cascata ghiacciata del Ciuchinel a Bellino l'alpinista di cui non si conoscono ancora le generalità è stato ricoverato in gravi condizioni

Potrebbe essere un trentenne residente nel torinese l’alpinista che questa mattina intorno alle 9.30 è rimasto ferito dopo essere caduto per circa 150 metri mentre stava effettuando un’arrampicata sulla cascata ghiacciata del Ciuchinel a Bellino. L’uomo si trovava in Val Varaita da solo e stava arrampicandosi senza avere i documenti con sé, per questo la sua identità sarebbe ancora incerta. Testimone dell’incidente è stato un gruppo di alpinisti che hanno prima visto l’uomo arrampicarsi sull’ultimo tratto della cascata per poi vederlo per terra. Allertato il Soccorso alpino lo sconosciuto è stato ritrovato alla base del salto di ghiaccio. Ora è ricoverato al Cto di Torino con numerose fratture e traumi e le sue condizioni sono gravi. Le forze dell’ordine stanno cercando il mezzo con il quale l’alpinista ha raggiunto Bellino per poterlo identificare con certezza.