#Festival2020, nella serata finale Achille Lauro è la regina vergine Elisabetta I

La monarca che scelse di dedicare la propria vita alla Patria

Sanremo. Achille Lauro o lo ami o lo odi. E spesso chi lo odia poi lo ama. Dopo le stravaganti e spettacolari esibizioni delle serate precedenti, sale sul palco con gli abiti di Elisabetta I Tudor, la regina vergine, che scelse di dedicare la propria vita alla patria.

Figlia di Enrico VIII e di Anna Bolena, Elisabetta fu dichiarata illegittima a tre anni dopo l’esecuzione della madre, accusata di adulterio. Nella sua vita, la futura regina conobbe momenti critici, come quando a regnare fu la sorellastra Maria Tudor che la rinchiuse nella torre di Londra. Contraria ad ogni fanatismo, Elisabetta cercò di portare la pace nella sua Inghilterra. «Questa notte morirò per il mio popolo in nome della libertà per tutti», aveva annunciato Lauro poche ore prima dell’esibizione. Con lui sul palco ci sono tre Festival: quello prima di lui, quello dopo, e il suo. Spettacolare.