Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Wifi pubblico: si lavora ad una rete più ampia

Dal 1° febbraio la rete precedente verrà dismessa. In Biblioteca Civica il servizio verrà comunque garantito.

Un voucher da 15 mila euro per potenziare il wifi pubblico. È quanto si era aggiudicato nel maggio scorso il Comune di Mondovì attraverso il bando “Wifi4Eu”, promosso dall’Unione Europea per favorire il libero accesso alla connettività.

Mondovì provvederà, così, all’installazione di una nuova rete, che andrà a sostituire quella esistente, accrescendo il numero di aree coperte.

A partire dal 1° febbraio, dunque, il sistema “Free Piemonte Wifi” cesserà di funzionare e la città sarà temporaneamente sprovvista della connessione pubblica, in attesa dell’attivazione dei nuovi ‘hotspot’ che verranno installati dalla ditta “Informatica System”. Anche in questo periodo di transizione da un sistema all’altro, gli utenti della Biblioteca potranno usufruire di un servizio di connettività alternativo rivolgendosi al personale.

«Un disagio temporaneo di cui siamo consapevoli – dichiara l’Assessore alla Smart City, Luca Robaldo -, finalizzato però a migliorare la connettività pubblica cittadina nel suo complesso. L’intervento consentirà, infatti, di attivare nuovi hotspot in quasi tutte le principali piazze del centro storico, con un occhio di riguardo per tutti i maggiori siti di attrazione turistica della Città».