Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un centro commerciale a Busca?

In Commissione Consiliare Attività Produttive si torna a parlare dei locali dell'ex-filatura

Busca. Si è riunita del pomeriggio di ieri, martedì 28 gennaio, la Commissione Consiliare Attività Produttive del Comune di Busca.

In questa sede si è parlato del nuovo piano commerciale e della possibilità che a Busca apra un nuovo centro commerciale nei locali della ex filatura. Da una parte le norme urbanistiche e dall’altra la evidente difficoltà dei locali commerciali del centro storico buschese. A Busca han chiuso negozi storici come Pignatta e Degiovanni ed è comune la crisi del commercio locale.

Uno scambio di opinioni decisamente accesso quello andato in scena con una dura reazione delle opposizioni all’eventuale nuovo centro commerciale.

In particolare tra la minoranza del capogruppo Pessina e la giunta Gallo. Le accuse riguardano la sottovalutazione politica nel gestire la crisi del commercio locale. Si è animatamente discusso per aver tenuto ferma per anni la pratica filatura, facendo decollare con priorità altre pratiche di supermercati per non risolvere la questione ma rinviandola creando aspettative difficilmente risolvibili con un semplice diniego

Infatti ora al posto di un supermercato iniziale, se la pratica verrà approvata dal Consiglio Comunale, ce ne saranno ben quattro. Il Centro storico così è destinato a morire per asfissia dal punto di vista commerciale.

La Commissione ha dato indicazione unanime di tutti i membri di maggioranza ed opposizione votando contro la creazione di nuovi L2, ovvero spazi per medie/grandi distribuzioni.

Ora la questione sarà affrontata dal Consiglio Comunale e sicuramente dalla proprietà.