Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marene, Catterina Rabbia muore durante un’escursione in Liguria

L'incidente sul monte Beigua, la 63enne é caduta in un dirupo ed è deceduta a causa delle ferite riportate

Mentre stava effettuando un’escursione sul monte Beigua in Liguria, al confine tra Varazze e Sassello, Catterina Rabbia, 63enne di Marene questo pomeriggio intorno alle 15.30 è caduta in un precipizio ed è morta in seguito alle gravi ferite riportate. I tentativi di rianimarla sono risultati inutili nonostante l’intervento dell’equipe del 118 arrivata da Cuneo allertata dai colleghi di Genova.

La donna si trovava in compagnia di amici e stava percorrendo il sentiero che dalla vetta scende al rifugio Argentea.  La tragedia è avvenuta mentre il gruppo stava affrontando un sentiero che da Sant’Anna di Lerca avrebbe dovuto portarli ad Arenzano. Catterina Rabbia ha perso l’equilibrio, probabilmente per aver messo male un piede ed è caduta nel dirupo sottostante colpendo le rocce.

Catterina Rabbia era una grande appassionata di montagna, da poco tempo era stata eletta consigliera del Cai di Savigliano e nominata tesoriere. Oggi era in compagnia di un gruppo di appassionati di montagna di Fossano per una camminata organizzata dalla sezione fossanese del Cai. 

Al tentativo di soccorso hanno collaborato tecnici del soccorso alpino e speleologico della Liguria, una squadra dei vigili del fuoco e i militi della Croce Rossa di Urbe, oltre all’equipe del 118 di Cuneo.  Il corpo  di Catterina Rabbia è stato  trasferito all’ospedale di Arenzano.