La solidarietà dell’amministrazione comunale di Borgo San Dalmazzo ad Aldo Rolfi e alla sua famiglia

""Insieme ai ragazzi delle nostre scuole leggeremo i nomi di coloro che sono partiti dalla nostra città verso i campi di concentramento e insieme diremo con forza no alla violenza, al razzismo e all'odio che vediamo crescere di giorno in giorno"

L’Amministrazione Comunale di Borgo San Dalmazzo desidera esprimere a Aldo Rolfi e alla sua famiglia e alla comunità di Mondovì solidarietà e vicinanza. Condanna con fermezza questo atto ignobile, vile, aberrante e offensivo non solo verso la comunità ebraica ma verso tutti coloro che si impegnano ogni giorno per ricordare e mantenere viva la memoria collettiva affinché questi fatti non si ripetano più.

Ci sono momenti in cui ognuno di noi è chiamato ad esserci e a dire da che parte stare, per dare futuro alla memoria, per non rendere vane le tragedie vissute dai deportati, perché davvero “se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”, così come diceva Primo Levi. Borgo San Dalmazzo non dimentica la sua storia ed invita tutti a partecipare numerosi alla Marcia dei lumini che si terrà domenica 26 gennaio alle ore 17,30 da Piazza Don Viale al Memoriale della Deportazione. 

“Insieme ai ragazzi delle nostre scuole leggeremo i nomi di coloro che sono partiti dalla nostra città verso i campi di concentramento – afferma il Sindaco Beretta – e insieme diremo con forza no alla violenza, al razzismo e all’odio che vediamo crescere di giorno in giorno.  Mi auguro che saremo in tanti, Amministratori, Associazioni e società civile: ricordando i “nostri ebrei” manderemo un messaggio forte di solidarietà, libertà e desiderio di pace”.