Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La scomparsa di Pierina Golè, storica custode del palazzo della Provincia a Cuneo

Fu in servizio con il marito Luigi Bernardi, capo usciere, per quasi trent’anni fino al 1995

Cuneo. E’ mancata lunedì 27 gennaio nella casa di riposo di Bernezzo dove era ospite da tre anni, Pierina Golè vedova Bernardi, 89 anni, storica custode del palazzo della Provincia a Cuneo per quasi 30 anni. Originaria di Bernezzo, aveva sposato nel 1958 Luigi Bernardi, capo usciere della Provincia e dieci anni dopo iniziò anche lei a lavorare per l’ente come custode dell’edificio, ruolo che svolse fino alla pensione nel 1995.

Donna affabile e schietta, divenne presto persona di fiducia e instaurò anche rapporti di amicizia con i presidenti che si erano succeduti Giovanni Falco, Mario Martini e Giovanni Quaglia. Quest’ultimo l’ha ricordata con un messaggio di condoglianze alla famiglia: “Ricordo con tanto affetto e gratitudine la vostra cara mamma – scrive – per la schietta collaborazione sempre prestata a me e agli altri presidenti. Una donna intelligente, determinata, sempre disponibile, a servizio dell’istituzione”.

Anche il presidente Federico Borgna ha voluto esprimer la sua vicinanza: “Ricordo molto bene Piera, il suo tratto umano. Il legame comune che ci univa a Bernezzo aveva creato tra noi un rapporto stretto, tant’è che quando sono stato eletto presidente della Provincia lei si è raccomandata che facessi fare bella figura a Bernezzo”.

Piera Golé lascia i figli Piergiuseppe e Marco Bernardi e quattro nipoti. I funerali si svolgeranno nella chiesa parrocchiale di Bernezzo mercoledì 29 gennaio alle 14,30.