Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Peimar Calci interrompe la striscia di successi del Vbc Mondovì

La Synergy perde per 3-1 il confronto con i toscani al termine di una buona partita

Si interrompe a Santa Croce sull’Arno la lunga striscia vincente del Vbc Synergy Mondovì. Gli uomini di Mario Barbiero hanno lottato con le unghie e con i denti al PalaParenti, ma alla fine a spuntarla sono stati i padroni di casa della Peimar Calci che hanno ottenuto bottino pieno: 3-1 il risultato (25-22/19-25/25-23/25-14) in favore dei toscani. Una partita tirata quella di Borgogno e compagni, che per tre quarti di gara hanno giocato su buonissimi livelli. La differenza l’hanno fatta la maggior incisività al servizio dei toscani (7 aces a fronte di 8 errori, contro un solo servizio vincente e 12 sbagliati) ed un pizzico di freddezza in più del regista Coscione rispetto a Piazza nei momenti clou.

LE PAROLE A FINE GARA. «Non siamo riusciti a giocare sui nostri livelli soliti – dichiara a fine partita coach Barbiero – e siamo stati sovrastati da una squadra attrezzata come Calci. Peccato, a parte il secondo set non siamo riusciti ad esprimere la nostra pallavolo. Non abbiamo saputo approfittare dell’assenza di un giocatore importante per loro qual è Lecat, ma chi l’ha sostituito non l’ha di certo fatto rimpiangere». L’allenatore monregalese spende una parola anche per il bulgaro Dulchev, entrato nelle fasi finali del match: «Era importante vederlo in campo, il suo rendimento sta crescendo progressivamente».

LA PARTITA. Equilibrio nella parte iniziale del primo set, con la Peimar che prova l’allungo (7-4) sul turno al servizio di Coscione. Due errori dei toscani rilanciano Mondovì che pareggia a 8. Nuovo allungo Peimar (15-12) propiziato dal fallo d’invasione fischiato ad Arasonwam, seguito da un attacco di Fedrizzi. Time out per coach Barbiero ed i suoi rispondono: il muro del tandem Terpin-Esposito su Fedrizzi, l’attacco vincente di “JJ” ed un’invasione di Argenta rimettono i galletti in partita (16-17). L’errore di Borgogno regala il nuovo +2 (21-19) ai toscan,i che chiudono fermando Terpin a muro (25-22). Nel secondo parte subito forte Mondovì. I biancoblù alzano le barricate a muro: Esposito e Arasomwan portano il Vbc Syinergy avanti 4-7 e Borgogno dalla seconda linea segna il 5-9. Calci prova a rimontare con Mosca che stoppa Terpin (7-9), ma un altro block di Esposito su Fedrizzi e l’attacco di Loglisci da posto-4 fanno volare Mondovì a +5 (11-16, secondo time out per Gulinelli). Nel finale Borgogno martella in attacco, mentre Terpin picchia forte in battuta ed il set si chiude 19-25.Il terzo parziale è un’autentica altalena di emozioni. Partenza a razzo dei toscani, che con due aces di Fedrizzi ed il muro di Argenta su Terpin schizzano 6-3. Sbagliano Sideri ed Argenta e Mondovì pareggia a quota 8 poi cambia marcia: attacco di Terpin, seconda linea di Borgogno, gran muro di JJ su Argenta e siamo 11-14. Gulinelli ferma il gioco, i suoi riordinano le idee e ritrovano la parità a 15. La svolta arriva nel finale sulla velenosa battuta di Coscione che regala due set ball ai suoi (24-22): Terpin annulla il primo, ma Mosca chiude 25-23. Nel quarto il VBC Synergy scende in campo deconcentrato, con la testa ancora sul parziale perso al fotofinish e per i padroni di casa la strada si fa tutta in discesa. Sul finale, coach Barbiero cambia la diagonale palleggiatore-opposto: trovano spazio il bulgaro Dulchev ed il giovane Milano. Chiude il match un attacco di Sideri.

DOMENICA SI TORNA AL PALAMANERA. Nessun dramma. La lotta riprende domenica prossima con la sfida valida quale quinta giornata del girone di ritorno, che vedrà il Vbc Synergy Mondovì tornare a giocare tra le mura amiche del PalaManera. Alle ore 19 l’attesissima sfida alla BCC Castellana Grotte che, grazie alla netta affermazione odierna contro Cantù, ha raggiunto Ortona al secondo posto della classifica.

Calci-Synergy Mondovì-Brescia 3-1

(25-22/19-25/25-23/25-14)

SYNERGY: Piazza 2, Terpin 10, Esposito 10, Borgogno 21, Loglisci 9, Arasomwan 12, Pochini (L), Milano, Dulchev 2 N.e.: Garelli, Buzzi, Bartoli. All. Barbiero-Negro.

PEIMAR CALCI: Coscione 2, Argenta 13, Zanettin 4, Ciulli, nicotra 1, Sideri 10, Barone 10, Tosi (L), Mosca 10, Fedrizzi 19. N.e. De Muro, Razzetto, Lecat. – Allenatore: Gulinelli

ARBITRI: Prati-Rossi.

NOTE – DURATA SET: 31’-27’-30’-24’; tot: 112’.

SYNERGY: battute vincenti 1, sbagliate 12, muri 9, ricezione 46% (prf. 26%), attacco 47%.

CALCI: battute vincenti 7, sbagliate 8, muri 9, ricezione 48% (prf.26%), attacco 52%.