Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dialogo Regione Poste Italiane

Molte le problematiche da affrontare per chi vive in montagna a cominciare dalla carenza di servizi. Una buona notizia però arriva dalla Regione, che ha aperto un dialogo costruttivo con Poste Italiane per migliorare la qualità dell'offerta

Una delle problematiche che affliggono le zone di montagna è la carenza di servizi. Per questo motivo non può che far piacere la notizia annunciata dall’assessore alla Montagna Fabio Carosso:La Giunta regionale ha avviato un’interlocuzione con Poste Italiane per analizzare e risolvere le criticità che riguardano il territorio piemontese”. La dichiarazione è stata fatta nel rispondere a un’ interrogazione in Consiglio regionale.  “L’obiettivo principale – ha aggiunto l’assessore Carosso –  è di arrivare a un Protocollo di intesa che sostituisca quello appena scaduto e che, partendo dall’esame dell’esito quest’ultimo, offra nuovi servizi agli enti locali e ai cittadini, preveda che il piano razionalizzazione degli uffici postali venga concordato con la Regione e che vengano messi in cantiere dei progetti per migliorare la qualità dell’offerta di prestazioni offerte alla comunità”. L’assessore ha concluso il suo intervento dicendo che: “La nostra priorità, che porteremo al gruppo di lavoro congiunto, è che venga mantenuta il più possibile la capillarità della presenza delle sedi postali sul nostro territorio e che si cerchi di avvicinare il più  possibile il servizio ai cittadini attraverso tutte le sue potenzialità”.

Un passo concreto in questo senso è stato fatto da Poste Italiane martedì 14, con l’installazione di un nuovo sportello automatico Atm Postamat nei  Comuni di  Isasca e Valmala, nel Cuneese, nei quali risiedono, rispettivamente, 81 e 50 abitanti. Lo sportello è attivo sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, e consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.