Quantcast

Danni alluvionali:  l’Assessore regionale Gabusi in visita a Mondovì

I cittadini avranno tempo fino al 24 gennaio per segnalare danni al patrimonio edilizio privato e alle attività economiche e produttive, incluse quelle del comparto agricolo.

Mondovì. Mercoledì 8 gennaio 2020, accompagnato dall’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Mondovì, Sandra Carboni, e su invito del Consigliere provinciale Pietro Danna, l’Assessore regionale alla Difesa del Suolo, Marco Gabusi, ha fatto visita a Mondovì.

L’incontro è stato utile per segnalare le diverse criticità riscontrate durante l’allerta meteorologica del novembre scorso e le numerose problematiche conseguenti, elencate nella relazione dei danni che a breve verrà trasmessa agli Uffici Regionali.

«Ringrazio l’Assessore Marco Gabusi per questa visita sul territorio – dichiara l’Assessore Sandra Carboni e ricordo a tutti i cittadini che è ancora possibile segnalare eventuali danni al patrimonio edilizio privato e alle attività economiche e produttive, incluse quelle agricole. Le segnalazioni vanno trasmesse entro il 24 gennaio al Comune, che si farà carico di aggregare i dati raccolti».

 Ricognizione dei danni: come effettuare le segnalazioni

Il Comune di Mondovì sta procedendo alla ricognizione dei danni causati dagli eventi alluvionali dei mesi di ottobre e novembre 2019 al patrimonio edilizio privato, alle attività economiche e produttive ed alle attività economiche e produttive del comparto agricolo.

Le segnalazioni dei danni, valevoli sia come schede di ricognizione che come domande di contributo per l’immediato sostegno alla popolazione (nel caso di danni all’abitazione principale) e per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive, devono essere trasmesse al Comune di Mondovì a cura del privato, entro e non oltre venerdì 24 gennaio 2020.

Per effettuare le segnalazioni è necessario compilare gli appositi moduli allegati alle Ordinanze del Capo del Dipartimento di Protezione Civile n. 615 del 16.11.2019 e n. 622 del 17.12.2019, disponibili anche sul sito internet del Comune.