Da lunedì 13 gennaio restringimenti alla viabilità sul ponte Gesso di Cuneo per lavori

La Provincia avvia una serie di indagini diagnostiche per la manutenzione del ponte storico in muratura

Cuneo. A partire da lunedì 13 gennaio la Provincia, tramite il Settore Viabilità, avvia una serie di indagini diagnostiche sul ponte storico in muratura del torrente Gesso a Cuneo, lungo la strada provinciale 422. Tale attività, programmata da tempo, rientra nell’ambito della progettazione in corso per la manutenzione della parte in elevazione del ponte per caratterizzare – dal punto di vista meccanico – i materiali che costituiscono il ponte stesso. Il laboratorio incaricato della ricerca, lo studio P&P Lmc di Seriate in provincia di Bergamo, dovrà procedere a restringere la carreggiata in ingresso in Cuneo per consentire il posizionamento di un’unità di tipo “by bridge” che serve ad accedere al di sotto delle arcate del ponte. Sono previsti disagi per il traffico.

Sempre nell’ambito delle attività propedeutiche alla progettazione del secondo lotto di intervento di manutenzione sul ponte storico, nel dicembre scorso il Politecnico di Milano ha fatto avere i risultati delle indagini di caratterizzazione dinamica già eseguite, individuando i sette modi principali di vibrare dell’opera e non riscontrando anomalie di comportamento. La progettazione del secondo lotto d’intervento, oltre al miglioramento strutturale del ponte sotto le azioni sismiche, è stata affidata all’ing. Lorenzo Jurina di Milano, professionista associato al Politecnico di Milano e specializzato in interventi di riabilitazione e consolidamento strutturale di opere murarie sottoposte a vincolo della Soprintendenza.

Procedono, infine, i lavori di realizzazione delle opere di protezione antierosiva delle fondazioni dei due manufatti stradali da parte della ditta appaltatrice Somoter srl di Borgo San Dalmazzo. I lavori hanno subìto un rallentamento a causa delle piene del torrente Gesso negli ultimi mesi del 2019, al momento stanno interessando la campata lato Mondovì.