Ciclovia Eurovelo8, avviato il tavolo operativo della Busca – Costigliole Saluzzo

Il collegamento deve proseguire verso Cuneo-Limone Piemonte a sud e Saluzzo a nord

Busca. Si è tenuta, nell’ufficio tecnico del Comune, la prima riunione operativa   in vista dell’allestimento del tratto del Busca – Costigliole Saluzzo della Ciclovia Eurovelo8, presenti, oltre ai tecnici, i sindaci di Busca, Marco Gallo, e Costigliole Saluzzo, Livio Allisardi.

Il Comune di Busca, in qualità di capofila, ha ottenuto  l’assegnazione di un contributo regionale del progetto di messa in sicurezza del tragitto che si sviluppa in parte a lato della SP 589 e in parte lungo strade secondarie comunali. l’assegnazione di un contributo regionale.

La proposta, presentata nel bando 2018 della Regione Piemonte “Percorsi ciclabili sicuri”, gode di un finanziamento regionale pari al 60% del costo totale. “Premiata la capacità progettuale del Comune – dice il sindaco Marco Gallo – ora dobbiamo passare alla parte operativa cercando con determinazione i restanti fondi necessari. Siamo decisi ad entrare far parte dei circuiti del turismo ecosostenibile e a impegnarci nello sviluppo di tutte le politiche legate alla salvaguardia dell’ambiente”.

“Dal punto di vista turistico – spiega l’assessore  alla Mobilità e trasporti e Collina e montagna Ezio Donadio, presente anche all’incontro operativo – l’intervento è fondamentale per dare continuità allo sviluppo di tutto l’asse piemontese di Eurovelo8, che si dirige verso nord fino a Torino e alla connessione con VENTO (itinerario già in corso di realizzazione che connette il capoluogo regionale con Venezia) e verso sud in direzione della Francia. Il progetto permetterà inoltre il collegamento con le altre importanti ciclovie che si snodano nella pianura o nelle valli alpine adiacenti ai due comuni interessati. Tra queste ultime spicca la Ciclovia Valle Varaita che, promossa dall’Unione Montana e inserita nella recente revisione della Rete ciclabile regionale, si stacca dal tracciato Eurovelo8 e permette il collegamento con la Francia, attraverso il Colle dell’Agnello”.

EuroVelo8
La ciclovia internazionale EuroVelo8, lunga circa 5.900 km, dei quali 965 km in Italia, collega undici Paesi del Mediterraneo, dalla Spagna a Cipro. E’ uno dei 14 percorsi promossi dalla Federazione ciclistica europea ed è ritenuto di importanza strategica dalla Regione Piemonte, che nel 2015 lo ha inserito nel “Progetto di Rete ciclabile di interesse regionale”. In provincia di Cuneo il tracciato mette in connessione Saluzzo con Limone Piemonte, passando per Busca e Cuneo.

Il collegamento Costigliole-Busca
Uno degli interventi prioritari inseriti dal Comune di Busca nella proposta approvata, la cui realizzazione è prevista a partire dal 2020, è rappresentato dalla passerella sul Maira, completata dalla messa in sicurezza dell’attraversamento della SP 174 Busca-Dronero, verso via Antica di Cuneo.

Oltre ad altre opere infrastrutturali (passerelle sui rii minori, tratti urbani di pista ciclabile, segnaletica), saranno installate, in punti strategici, colonnine di ricarica per l’e-bike e rastrelliere, per favorire l’utilizzo integrato auto-bicicletta. Il percorro si snoda sulle strade comunali e intercomunali via Antica di Costigliole, centro citta, borgo Biancone, passerella sul Maira, via Antica per Cuneo.

L’obiettivo generale del progetto è migliorare la fruibilità a favore dei turisti, dei residenti e dei pendolari e nel tratto ciclabile tra i due comuni e consentire il collegamento strategico con Cuneo e con Limone Piemonte verso sud e con Saluzzo verso nord, anche mediante l’utilizzo integrativo del trasporto pubblico locale