Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio dell’attività della Polizia Municipale di Cuneo foto

Nel corso dell’anno appena trascorso la Polizia Municipale è stata impegnata in 236 sinistri

Cuneo. Il 2019 è stato un anno intenso per il Comando di Polizia Municipale di Cuneo, con numerosissimi servizi effettuati per il controllo del territorio.

A seguito dell’entrata in vigore dei reati di omicidio stradale e lesioni stradali, si è avuto un incremento considerevole dell’attività di polizia giudiziaria nei sinistri stradali. Nel corso dell’anno appena trascorso la Polizia Municipale è stata impegnata in 236 sinistri (con un incremento del 3% circa rispetto al 2018), di cui 8 con prognosi riservate (+37% sul 2018) e 4 per guida in stato di ebbrezza. I controlli su strada hanno inoltre permesso di individuare (sia tramite il sistema Targasystem che con controlli a campione) 41 veicoli privi di copertura assicurativa, un fenomeno che può avere pesanti ripercussioni in fase di risarcimento danni. In totale i controlli su strada hanno determinato la decurtazione di 1740 punti nei confronti degli automobilisti indisciplinati. La polizia Giudiziaria è stata inoltre coinvolta in 178 operazioni sul campo, delegate dall’Autorità giudiziaria o di iniziativa propria.

Ampia anche l’attività di controllo sul territorio, con 2346 interventi gestiti dalla Sala operativa e 65 turni serali di controllo delle aree più sensibili. Tali attività sono state rese possibili anche attraverso il potenziamento del servizio con e-bike, grazie all’acquisto di 2 nuove mountain-bike a pedalata assistita (che hanno portato a 4 unità la dotazione del Comando). La Polizia Municipale ha inoltre garantito un servizio di controllo in occasione di 190 manifestazioni svoltesi su territorio comunale. Infine, grazie all’adesione ad un progetto del Ministero dell’Interno, sono stati intensificati il presidio ed il controllo degli istituti scolastici, nonché delle aree limitrofe e dei luoghi di ritrovo degli studenti, al fine di contrastare l’uso di sostanze stupefacenti.

«Stiamo facendo degli sforzi enormi – dichiara l’Assessore alla Polizia Locale Paola Olivero – per garantire il presidio ed il controllo del territorio, perché il Comando è ancora sotto organico. Fortunatamente a fine anno sono state assunte 6 nuove unità, che a breve inizieranno il corso formativo regionale per ottenere l’abilitazione, permettendoci di incrementare ancora la nostra attività. L’intento dell’amministrazione e del Comando della Polizia Locale è finalizzato soprattutto a fare prevenzione e garantire sicurezza.»