Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autostrada, no all’aumento dei pedaggi nella provincia Granda

Gli incrementi delle tariffe previsti da oggi, mercoledì 1° gennaio 2020, sono stati bloccati sul 95% della rete

Cuneo. Gli incrementi delle tariffe autostradali previsti da oggi, mercoledì 1° gennaio 2020, sono stati bloccati sul 95% della rete. 

E in questa percentuale è compresa anche la provincia di Cuneo.

A renderlo noto nella giornata di ieri il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nella nota dichiara: “Il termine per l’adeguamento delle tariffe autostradali relative all’anno 2020 è differito sino alla definizione del procedimento di aggiornamento dei piani economici finanziari predisposti in conformità alle delibere adottate dall’Autorità di Regolazione dei Trasporti (Art)”. Le concessionarie interessate sono Rav, Sat, Strada dei Parchi, Satap (A4), Milano Serravalle, Brescia Padova, Autostrade per l’Italia, Asti-Cuneo, Salt (Autocamionale della Cisa), Autostrada dei fiori (Tronco A10), Autostrada dei Fiori (Tronco A6), Salt (Tronco Ligure Toscano), Sav, Sitaf, Tangenziale di Napoli, Cas”.