Armando Dagna (UIL Cuneo) sulla crisi occupazionale e salariale piemontese

Alla luce delle tante problematiche emerse nel corso del 2019 il Consiglio regionale del Piemonte, nella seduta del 7 gennaio, ha riconosciuto che la regione si trova in una situazione di emergenza occupazionale e salariale, chiedendo di conseguenza il sostegno dello Stato ad esempio per il rifinanziamento in deroga della cassa integrazione e 150 milioni di euro per le aree colpite dalla crisi industriale. Ma cosa ne pensano i sindacati e quali sono gli aspetti negativi su cui è necessario intervenire e quali misure si potrebbero adottare? Ne abbiamo parlato con Armando Dagna, segretario Uil Asti Cuneo nella videointervista sotto riportata

Armando Dagna Uil Cuneo