Si alza il sipario sul presepe vivente di Bagnasco foto

Oltre 200 figuranti vi aspettano stasera, martedì 24, giovedì 26 e sabato 28 dicembre dalle ore 19.30 per un tuffo nella storia

Bagnasco. Anche quest’anno, la sera del 24, 26 e 28 dicembre, le luci pubbliche di via Basteris e delle piazze S. Margherita e S. Antonio si spengono per lasciare spazio al calore di torce e bracieri.

Quasi 200 i figuranti che animeranno osterie, locande, mercati, suggestive ambientazioni tra oasi e pastori, musici, pittori, panettieri, artigiani, mulini, e tanto altro ancora. E sarà presepe vivente.

Un evento reso ancor più prezioso ed unico dalla rappresentazione dal vivo: Maria e Giuseppe riproporranno i momenti salienti che porteranno alla nascita di Gesù bambino: dall’annunciazione alla visita di Maria ad Elisabetta, il sogno di Giuseppe, il censimento, l’annuncio ai pastori, la natività. Per finire il viaggio dei Re Magi, dalla visita a Re Erode al loro arrivo alla capanna e alla consegna dei doni.

Francesca Nurisio e Antonio Minopoli vestiranno i panni di Maria e Giuseppe la sera della Vigilia, serata in cui, a ricoprire il ruolo di Gesù Bambino sarà Gabriele Moro, un anno appena compiuto. Il 26 dicembre saranno Cristian Rovere con la moglie Silvia De Filippi e il figlio Gregorio, di tre mesi, aD interpretare la sacra famiglia, mentre la sera del 28 sarà la volta di Sara Mao e Paolo Pacellini, con il piccolo Gioele Boffa, di dieci mesi. Confermati: Tommaso Basso, che tornerà a essere l’arcangelo Gabriele, l’angelo del sogno e l’angelo dei pastori; Daniela Carazzone che rivestirà i panni di Elisabetta; Claudio Badino lo scriba; Giovanni Carazzone Erode; Piero
Fornaseri e Fabrizio Ferrando i sacerdoti; Stefano Costa e Carlo Pelazza i profeti e Beppe Carazzone, Adriano Rossignolo e Piero Revetria i re Magi.

Il paese in questi tre giorni si trasforma ricreando un’atmosfera suggestiva. I visitatori potranno accedere alla manifestazione attraversando i quattro maestosi archi che, presidiati dalle guardie romane, segneranno gli ingressi.

Nenie natalizie della nostra corale e musiche soffuse accompagneranno il viaggio di Giuseppe e Maria verso la capanna.

Durante il percorso sarà possibile degustare piccoli stuzzichini e/o bevande prodotte al momento nelle varie osterie e locande.

Apertura porte ore 19.30, inizio rappresentazione narrata e recitata ore 21.00 da piazza S. Antonio. Per poter apprezzare pienamente è bene osservare l’orario di inizio.

“La grande novità di quest’anno: dalle 19.30, e cioè da quando le quattro porte del paese apriranno i battenti, chi lo desidera potrà cenare camminando per la via maestra gustando pietanze a tema magistralmente preparate dalle nostre cuoche.” ci svelano gli organizzatori.

Anche quest’anno legato al presepe l’associazione il Presepe Vivente di Bagnasco ha organizzato il contest fotografico legato al presepe. Non dovrete far altro che mandare i vostri scatti alla mail fotopresepebagnasco@gmail.com del concorso e l’organizzazione penserà a pubblicarla sul nostro profilo Instagram. Tutte le foto parteciperanno anche alla selezione da parte di una giuria. Quindi 2 premiazioni distinte a cui parteciperanno i vostri scatti. Tutte le info e il regolamento completo al link http://www.presepedibagnasco.it/concorso-fotografico-il-presente-vivente-di-bagnasco/

Programma edizione 2019
Date: martedì 24 – giovedì 26 – sabato 28  dicembre
Apertura porte: ore 19.30
Inizio Sacra Rappresentazione: ore 21 da p.za S. Antonio ORE 21.00 DA P.ZA S. ANTONIO
Bambini sotto i 130 cm di altezza gratis, adulti € 5.00 in gettoni spendibili e non rimborsabili durante il percorso gastronomico, diversamente abili e loro accompagnatore gratis.
Si invitano tutti i partecipanti al massimo rispetto e silenzio durante la Sacra Rappresentazione.
Info / gruppi e comitive: presepeviventebagnasco@gmail.com.

Fotografie dell’edizione 2018