Quantcast

Ritorna la magia dei presepi viventi in provincia di Cuneo foto

Dove e quando trovare le rappresentazioni principali caratteristiche

Cuneo. Manca poco al Natale 2020 e con questa festività ritornano come una tradizione senza tempio i presepi viventi nella provincia Granda.

Sono tanti quelli in calendario nel cuneese ognuno con la propria storia e caratteristiche che lo rendono speciale e unico.

Bagnascomartedì 24, giovedì 26 e sabato 28 dicembre dalle 21. Gli organizzatori al lavoro da tempo stano provvedendo ad allestire le ambientazioni, sistemare impianto luci e audio, preparazione dei costumi. Novità di questa edizione il percorso gastronomico a tema. Le porte apriranno alle 19.30. A ogni ingresso pagante (gratuito per i bambini di altezza inferiore a 120 cm) saranno consegnate cinque monete omaggio, spendibili lungo il percorso. Per informazioni presepeviventebagnasco@gmail.

Cervasca (San Michele) – lunedì 23 e venerdì 27, dalle 20.30, sesta edizione nella splendida cornice della frazione. Si rinnova l’appuntamento con il presepe Vivente e la rievocazione di antichi mestieri. Ingresso é gratuito, ci sarà anche il servizio navetta.

Cervere – a partire dalle ore 17 alle 21 di oggi domenica 22 dicembre, il V Presepe Vivente animerà le vie del paese con i suoi figuranti in costume, antichi mestieri e canti della tradizione natalizia.

Dogliani – le notti di lunedì 23 e martedì 24, a partire dalle 20.30, va in scena la 45^ edizione del presepe vivente. Dogliani si trasforma in Betlemme con oltre 350 figuranti in quella che è la più grande rappresentazione d’Italia.

Frabosa Sottana (Pianvignale)- martedì 24, domenica 29 dicembre e domenica 5 gennaio 2020 dalle ore 20.30 alle 23.30. La manifestazione, ormai giunta alla sua 23ª edizione, rappresenta il punto di incontro tra il turismo della neve e la popolazione locale. In tutte e tre le serate, a partire dalle 20, saranno attivi il parcheggio e il servizio navetta gratuiti per raggiungere la frazione dalla strada Provinciale che collega Villanova Mondovì a Frabosa Sottana. Per ulteriori informazioni è possibile contattare lo 0174/244481, il 339/5928256 e consultare la pagina Facebook “Presepe vivente di Pianvignale”.

Peveragnoil 24, dalle 20 alle 23.30, e 26 dicembre, dalle 19 alle 22, andrà in scena il Natale di Contrada, una delle manifestazioni principali del calendario peveragnese. Oltre 400 figuranti andranno ad animare il centro storico del paese si trasforma in una borgata d’altri tempi, non mancheranno le degustazioni di prodotti tipici e le rappresentazioni teatrali, curate dalla Compagnia del Birùn e dall’Associazione Gai Saber. Nel giorno di Santo Stefano, grande festa conclusiva dalle ore 22 con fuochi d’artificio dalla collina di San Giorgio. Il biglietto di ingresso costa 8 euro. I bambini sotto gli 8 anni non pagano.

Roccaforte Mondovì (Prea)nelle serate del 24, 26 dicembre e del 5 gennaio 2020, dalle ore 20.30, tutta la comunità si riunisce per collaborare e creare questa magica manifestazione, che ormai ha superato i trent’anni di storia e coinvolge 250 figuranti. Al termine del percorso, ai visitatori saranno offerti vin brulè e cioccolata calda. Le serate incominciano alle 20.30. Il biglietto di ingresso ha il costo di 6 euro (i bambini fino a 10 anni entrano gratis). Per informazioni è possibile chiamare lo 0174/65196 o contattare Gianmarco al 339/755 8866. È possibile inoltre scrivere all’indirizzo circoloacliamicidiprea@gmail.com o seguire la pagina facebook Circolo Acli Amici di Prea.

Sampeyregiovedì 26 e domenica 29 dicembre dalle 17 alle 23 si ripropone il Presepe Vivente nel centro turismo del comune della Val Varaita. Sacra rappresentazione, rievocazione storica e gli antichi mestieri, oltre alla degustazione di bevande calde e prodotti tipici.

Valgranamartedì 24, sabato 28 dicembre e domenica 5 gennaio 2020, dalle ore 21, con cadenza triennale torna, per la 12^ edizione, il Presepe Vivente di Valgrana con i suoi antichi mestieri. Con i suoi oltre 350 figuranti e le 60 scene di vita della comunità valligiana di inizio Novecento la rappresentazione si configura come una della manifestazioni storiche della valle Grana.

Vottignasco Oggi, domenica 22 dicembre, dalle 15 alle 20, seconda rappresentazione della VII edizione del Presepe Vivente nella suggestiva cornice di Cascina Cismondi in località Tetti Falchi. E’ prevista la navetta gratuita con partenza da Piazza Marconi a Vottignasco.

Non c’è che l’imbarazzo della scelta!