Peveragno magica con “Natale in contrada” foto

L'evento avrà luogo con partenza nella serata di oggi, martedì 24 dicembre, a partire dalle 20, e conclusione con lo spettacolo pirotecnico del giorno di Santo Stefano, alle 22 circa

Peveragno. Da quasi trent’anni la manifestazione “Natale in contrada” fa parte degli eventi principali del calendario peveragnese.

A partire dalle 20 di stasera, vigilia di Natale e di mercoledì 26 dicembre, oltre 400 figuranti daranno vita ad una delle più conosciute rievocazioni storiche di antichi mestieri, degustazione di prodotti tipici e presepe vivente.

Il centro storico del paese si trasforma in una borgata d’altri tempi, illuminata solo da torce e bracieri, le cantine arredate come botteghe del passato ospiteranno gli antichi mestieri. Tra le novità di quest’anno ci saranno nuovi mestieri, tra cui il fotografo. Non mancheranno le degustazioni di specialità natalizie, nel biglietto di ingresso sono inclusi otto assaggi, che saranno servite lungo il percorso: polenta, salsiccia, raviole, caldarroste, patate e aiolì, ai goffres, lingua con bagnetto accompagnati da vin brulé, cioccolata e tisana calda.

Sarà possibile assistere inoltre a due rappresentazioni teatrali, curate dalla Compagnia del Birùn e dall’Associazione Gai Saber. Il Birùn riporterà in scena la rappresentazione “L’oro del Re Magio” presso il cortile in piazzetta San Domenico, mentre i Gai Saber insceneranno nella confraternita “Angels, Pastres e Miracles”.

Nella parrocchia di Santa Maria, infine, si terrà il Presepe Vivente con la Sacra Famiglia interpretata da Manuela Botto, Maurizio Mandrile e dal loro figlioletto Giacomo. Come da tradizione l’evento avrà luogo con partenza nella serata di oggi, martedì 24 dicembre, a partire dalle 20, e conclusione con lo spettacolo pirotecnico del giorno di Santo Stefano, alle 22 circa.

Il biglietto di ingresso costa 8 euro e prevede 8 ticket per altrettante degustazioni. I bambini sotto gli 8 anni non pagano.

Foto delle precedenti edizioni