Lions Club Carrù-Dogliani, visita di Erminio Ribet e festa della “Charter”

Nel corso della serata sono stati resi noti i nomi dei vincitori della fase locale dei “Poster per la Pace”

Dogliani. Il Lions Club Carrù-Dogliani, nella propria sede del Ristorante “La Pieve” di Dogliani, ha ricevuto mercoledì scorso 27 novembre, la visita del Governatore del Distretto 108 Ia3, Erminio Ribet, accompagnato dalla signora Daniela, dal cerimoniere distrettuale, Giorgio Fossati, dal presidente della 1ª Circoscrizione, Luca Nota e dal presidente della Zona C, Teresio Cavallo con la signora Ivana. Presenti anche gli officer distrettuali (tutti soci del Lions Club Carrù Dogliani), Rossella Chiarena, Attilio Pecchenino e Raffaele Sasso. Alla serata hanno partecipato anche i sindaci di Carrù, Stefania Ieriti, di Farigliano, Ivano Airaldi e di Bastia M.vì, Paolo Crosetti, socio del Club.
Il Presidente del Lions Club Carrù-Dogliani, Carla Blengio, (che ricopre anche l’incarico di officer distrettuale) ha spiegato le attività  programmate nel corso dell’Anno lionistico, iniziato a settembre: «Caro Governatore – ha detto accogliendolo – siamo onorati di averti con noi, anche perchè questa sera festeggiamo la nostra “Charter Night”, la XVII. Sin dalla nascita, il Club è improntato sui valori dell’amicizia e della condivisione ed anche in questo mio anno di presidenza cercherò di proseguire le iniziative intraprese dai miei predecessori, sia a livello distrettuale che locale, in un’ottica di continuità con i risultati raggiunti sinora. Ci siamo impegnati nei services distrettuali e abbiamo organizzato un Convegno, sulla prevenzione visiva “Per non perdere (un) senso. Conosco, prevengo, riabilito”. Inoltre proprio per l’ambiente parteciperemo al Progetto “Service ambiente, natura e territorio: camminata alla scoperta del territorio e della natura” e al service, “INTERconNETiamoci….ma con la testa”. Inoltre abbiamo sostenuto il “Progetto di risistemazione e ampliamento dell’orto scolastico” dei bimbi della Scuola Primaria di Dogliani e siamo sempre attivi per la raccolta fondi e donazioni per il LCIF, per il libro parlato e per i cani guida».
Nel suo intervento il Governatore Erminio Ribet ha ribadito il messaggio del Presidente internazionale, il coreano Jung-Yul Chol: «Valorizzare le diversità, perchè diventino un punto di forza. E ancora: sostenere l’ingresso di donne e giovani nei Club. Con due raccomandazioni: cercare di essere uniti, per meglio  così realizzare i services  e lavorare in rete con le altre Associazioni, per individuare le vere emergenze e affrontarle insieme».
Quindi  ha consegnato a Rossella Chiarena e a Massimo Gula, lo “Chevron” per i 15 anni di iscrizione ai Lions e, ancora a Rossella Chiarena, un attestato di partecipazione al corso di formazione per Officer di Club. Infine, dopo il consueto scambio dei guidoncini, col Presidente Carla Blengio, la serata si è conclusa con un brindisi e gli auguri per il XVII anniversario del Lions Club Carrù-Dogliani.