Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La buschese Xhesika Qira ha gareggiato nel Campionato Nazionale Individuale Gold Fgi foto

La gara più importante dell’anno per una ginnasta: il massimo delle competizioni

Saluzzo. La ginnasta buschese in prestito dalla Ginnastica Saluzzo Libertas alla Flaminio di Roma ieri, sabato 14 dicembre, ha gareggiato nel Campionato Nazionale Individuale Gold della Federazione Ginnastica D’Italia (Fgi) a Nocera Inferiore.

Questa è senza dubbio la gara più importante dell’anno per una ginnasta: il massimo delle competizioni. In primis già l’appellativo GOLD la dice lunga, individuale significa che sei sola a lottare per un obiettivo che non è alla portata di tutti.

Xhesika, tra l’altro unica cuneese in gara, come previsto dal regolamento è scesa in pedana con 4 attrezzi: fune, palla, clavette e nastro. In realtà alle clavette si accede in seguito alla classifica sugli altri 3 attrezzi perché si deve essere pronti su 4 poiché l’obiettivo è l’accesso alla finale, previsto per la prima metà della classifica.

C’era molta aspettativa sulla gara di Xhesika Qira che purtroppo non è riuscita ad accedere alla finale ma si continuerà a lavorare quotidianamente per questo obiettivo perché dagli errori si deve imparare. Le allenatrici ci hanno raccontato che dopo la gara la giovane atleta si è riguardata nei video e non si è piaciuta, consapevolezza dalla quale partire per poter fare sempre meglio e salire sempre più in alto. Le potenzialità ci sono tutte e Xhesika in questo momento è il chiaro esempio per tutto il numeroso vivaio della Ginnastica Saluzzo Libertas che guarda a lei per seguirla ed imitarla.

Tanti sono i ringraziamenti: alla società Ginnastica Saluzzo che ha scoperto Xhesika e l’ha cresciuta con attenzione grazie a tutti i vari insegnanti che lavorano ed hanno lavorano con lei, con un unico e chiaro obiettivo: crescere, crescere, crescere sempre, con sacrificio ed abnegazione, non abbattersi mai perché c’è sempre un domani migliore perché gli ostacoli vanno superati e non aggirati perché altrimenti rimangono situazioni irrisolte, incompiute. Puntare in alto per raggiungere sempre più consapevolezza delle proprie possibilità e dei propri limiti. In questo senso si lavora per insegnare lo sport vero, soprattutto se agonistico: aspettative, speranze, consapevolezze ma anche delusioni, indispensabili per crescere.

Grazie alla fiducia riposta dalla famiglia nella società che ha capito che alla Ginnastica Saluzzo Libertas si lavora unicamente per il bene e il futuro delle atlete.

A Xhesika stessa, artefice numero 1 che “ha voluto” e quotidianamente rinnova questa sua volontà, per la sua umiltà che la porterà lontano e le chiederà di guidare la società saluzzese per i prossimi anni, per farla salire sempre più tra le grandi.

Alla scuola frequentata da Xhesika, al secondo anno dell’Istituto superiore “Denina” sezione Pellico. Un
grazie autentico e sincero a tutti gli insegnanti del Consiglio di classe della 2D, al dirigente, alla vice della sezione Pellico, prof.ssa Daniela Cozzupoli sempre disponibile all’ascolto delle innumerevoli esigenze, al responsabile del Dipartimento Scienze Motorie, Massimo Rosso, grazie a tutti per avere accettato questa scommessa ed aver contribuito ad attivare per Xhesika il “Progetto sportivo per studenti-atleti di alto livello”, attivato anche per la gemella Flutura prima esclusa del Piemonte da questo importante Campionato Nazionale, che permette alle allieve di organizzare al meglio il progetto Scolastico per permettere agli allievi-atleti di alto livello di inseguire il loro sogno.

Un lavoro di squadra, una reale e vera squadra Gold, sotto tutti i punti di vista.