Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1980 a Palermo nasce il primo circolo Arcigay

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:49 e tramonta alle 16:55. Durata del giorno nove ore e sei minuti.

Santi del giorno
San Siro di Pavia, vescovo e martire.
San Pietro Fourier, sacerdote.
Santa Leocadia di Toledo, vergine e martire.

Avvenimenti
1851 – Il primo YMCA del Nord America viene fondato a Montréal.
1959 – Viene ritrovata la tomba de L’Atleta di Taranto.
1979 – “…il mondo e i suoi popoli hanno ottenuto la libertà dal vaiolo, una delle malattie più devastanti a manifestarsi con epidemie in molti paesi sin dai tempi più remoti, lasciando morte, cecità e deturpazione nella sua scia e che solo un decennio fa era dilagante in Africa, Asia e Sud America”. Con questa risoluzione l’Organizzazione Mondiale della Sanità annunciò ufficialmente che il vaiolo era stato eradicato su tutto il pianeta. Fu il primo caso (e unico fino al 2011, dopo il debellamento della peste bovina) di malattia infettiva completamente eliminata.
1980 – A Palermo nasce il primo circolo Arcigay, è un’associazione di promozione sociale costituitasi a Palermo il 9 dicembre 1980. Si prefigge come scopo sociale quello di tutelare i diritti di lesbiche, gay, bisessuali e transgender in Italia.

Nati in questo giorno
Pietro Aradori – E’ un cestista di 194 cm, dal 2012 al 2014 gioca come guardia e ala piccola per la Pallacanestro Cantù; in precedenza è nel roster di Milano, Biella e Siena. Nella città del Palio vince 2 scudetti e 2 volte la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana. Nella stagione 2014/15 si trasferisce in Turchia al basket Galatasaray, dove rimane fino a dicembre. Nei cinque mesi successivi è in Spagna all’Estudiantes Madrid e successivamente a Venezia, partecipando ai play off scudetto. Dal campionato 2015/16 è in forza alla Pallacanestro Reggiana, conquistando subito la Supercoppa Italiana. Indossa la canotta della Virtus Bologna dal luglio 2017 all’agosto 2019, quando rimane a Bologna ma con un contratto quadriennale con la Fortitudo. Con la Nazionale partecipa agli Europei 2013, 2015 e 2017 (arrivando fino ai quarti di finale) e al torneo di Torino per la qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016, mancata a causa della sconfitta in finale contro la Croazia. Festeggia 31 anni.
John Malkovich – Un fenomeno della recitazione, apprezzato dai migliori registi americani ed europei. La sua impostazione è tipica dell’attore di teatro con una lunga esperienza alle spalle. La sua stella infatti si accende a Broadway nel 1984, quando con Morte di un commesso viaggiatore del celebre drammaturgo Arthur Miller strappa applausi e consensi, oltre a un Emmy Award per la versione televisiva dello spettacolo. Nello stesso anno debutta trionfalmente anche al cinema, conquistando una nomination agli Oscar come “miglior attore non protagonista” per Le stagioni del cuore. Il fascino di attore impegnato si consacra nel segno di grandi firme della regia: da Steven Spielberg, con L’impero del sole (1987), all’italiano Bernardo Bertolucci di “Il tè nel deserto” (1990). Le migliori performance arrivano tuttavia con Le relazioni pericolose (1988) e Nel centro del mirino (1993), con cui ottiene la seconda nomination agli Oscar. L’Italia diventa la sua seconda patria quando, nel 2010, inaugura a Prato la linea di abbigliamento maschile Technobohemian, confermando il suo gusto raffinato anche nella moda. Da maggio 2014 per nove episodi impersona il pirata Barbanera nella serie TV “Crossbones” della NBC. Nel gennaio 2020 sarà tra i protagonisti della serie TV The New Pope, in onda sulla piattaforma satellitare. Compie 66 anni.

Eventi sportivi
1980 – Battendo l’Olimpia Asunción per 3-0,il Milan vince per la terza volta la Coppa Intercontinentale.

Proverbio / Citazione
Se avanti Natale fa la brina riempi la madia di farina.
“Ciccio! Scipione l’Africano in confronto a noi di Cuneo era.” Franco Franchi