Quantcast

Eventi e personaggi del 2019 cuneese

Tante notizie che hanno caratterizzato gli ultimi 12 mesi

Cuneo. Ripercorriamo insieme questo 2019 che volge al termine, mese per mese.

A gennaio il critico gastronomico Edoardo Raspelli è stato a Cuneo in occasione del progetto “Creatori d’Eccellenza” della Confartigianato Cuneo. In occasione del Raduno Aerostatico dell’Epifania a Mondovì sono arrivate mongolfiere da tutto il mondo che hanno fatto stare con il naso all’insù i tanti visitatori accorsi. Infine è stato degnamente celebrato il 76° anniversario della Battaglia di Nowo Postojalowka in cui persero la vita 14mila cuneesi.

Un febbraio iniziato sotto la neve con alcuni giorni di chiusura per le scuole e l’evento nevoso pi ù intenso dell’inverno 2019. E purtroppo che va ad aggiungere un suicidio in provincia, quello di un Agente delle Polizia Penitenziaria in servizio a Cuneo.

A marzo ha preso il via la prima edizione della Cuneo-Imperia, primo trofeo “Dalle Alpi al Mare”, con partenza dalla centralissima piazza Galimberti, organizzata dalla Cycling Team Cuneo e Comune di Imperia con la collaborazione dell’ATL Cuneese e Banca di Caraglio.

Ad aprile il treno storico è tornato sulla tratta Cuneo-Ventimiglia. Inoltre in occasione della Fiaccolata della Libertà è arrivato a Cuneo anche Maurizio Landini, segretario della CGIL. Nel capoluogo è giunto anche il Capo della Polizia e direttore generale della Pubblica Sicurezza, il Prefetto Franco Gabrielli, per la Cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria alla Polizia di Stato da parte del Comune di Cuneo.

Un maggio  in cui la provincia Granda è tornata protagonista del Giro d’Italia giunto alla 102esima edizione. La 12^ tappa Cuneo – Pinerolo è partita dalla centralissima piazza Galimberti.

Giugno per la provincia Granda significa, dal 2017, Grande Fiera d’Estate, nella nuova location che la vede trasferirsi a Savigliano per la 44ema edizione.

Luglio sarà ricordato anche a Cuneo e provincia come il luglio più caldo della storia per le temperature raggiunte. E’ tornata anche l’Illuminata giunta alla quinta edizione.

Agosto da sempre è il mese più ricco di feste e sagre ma anche del tradizionale Concerto di Ferragosto dell’Orchestra Sinfonica “Bartolomeo Bruni” della città di Cuneo svoltosi a Limone Piemonte, nei Prati del Vallone di S. Lorenzo, una conca sciistica a monte dell’abitato di Limonetto.

Settembre ha proposto il Festival del Sorriso portando in città nomi illustri, da Alvaro Vitali a Mogol, Andrea Roncato e i “nostrani” Tre Lilu. E’ tornata anche la Carovana della Pace nata per ricordare il primo eccidio nazi-fascista in Italia perpetrato il 19 settembre 1943 a Boves e per riflettere sulle tematiche della Giustizia e della Pace.

Ottobre chi pensa a Cuneo collega immediatamente Fiera Nazionale del Marrone e da quattro anni anche al Paulaner Oktoberfest Cuneo che si avvia al gran finale di un’altra edizione che ha registrato grandi numeri.

Novembre riconduce alla memoria due classici appuntamenti: la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, una delle principali vetrine dell’alta gastronomia e delle eccellenze italiane e la Straconi, la grande maratona della città che ha contato nell’edizione 2019 ben 21mila iscritti. Un mese che sarà ricordato anche per l’ondata di maltempo che ha colpito la Granda causando non pochi danni tra cui il crollo del viadotto della autostrada A6 Torino – Savona.

Ed in ultimo arriva dicembre  il mese di mercatini, Babbi Natale, presepi viventi e presepi meccanici fino ad oggi 31 dicembre, momento in cui tanti eventi sono pronti ad iniziare per salutare l’anno che sta per finire e accogliere al meglio il 2020 che sta per iniziare.

In piemontese si dice Bon Ann neuv, per cui buon anno nuovo a tutti!