Quantcast

Cuneo, mostra “Paperoles, mondi incantati di carta” di Mario Collino foto

Nella Sala Mostre della Provincia dal 3 al 12 gennaio 2020

Cuneo “Paperoles, mondi incantati di carta”: fiori, animali, uccelli, giocattoli, presepi realizzati con piccole strisce di carta colorata da Mario Collino “Prezzemolo”. E’ l’esposizione che sarà ospitata nella Sala Mostre della Provincia a Cuneo (corso Nizza 21, angolo corso Dante) dal 3 al 12 gennaio 2020. L’inaugurazione sarà giovedì 2 gennaio alle 17.

La mostra “Paperoles”, organizzata dall’associazione Pro Natura di Cuneo, prende il nome dal francese “papier roulé” e significa letteralmente “carta arrotolata”. I paperoles erano reliquiari, decorati e abbelliti con carta, fili dorati, ricami e altri materiali più o meno preziosi, eseguiti tra il XVII e il XIX secolo.

Mario Collino, originario di Cuneo, è diventato “Prezzemolo” perché presente un po’ ovunque ci sia una festa o un incontro con le sue “dumure et na vira” (giocattoli di una volta), realizzati con il solo “opinel” (coltellino) e con pochi altri attrezzi. Oltre a costruire i giocattoli del passato, Prezzemolo si è dilettato di astronomia, inventando semplici meccanismi per raffigurare le costellazioni, di origami, secondo l’antica tradizione giapponese, ed ora di paperoles. Negli origami e nei paperoles Collino usa solo la carta che, come ama ricordare, è un materiale vivo, nato quasi duemila anni fa in Cina mettendo a macerare le fibre del gelso. La carta ha mille possibilità di impiego; è veicolo di cultura, di informazione, di arte, di gioco. Bisogna, quindi, imparare ad amarla e rispettarla.

La mostra sarà visitabile nei giorni feriali dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19. Possibilità di visita per le scuole al mattino su prenotazione telefonica al 3355640248.