Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Conclusa la 450ma Fiera Fredda di Borgo San Dalmazzo

Prosegue “Sotto il Segno della Lumaca” negli undici ristoranti aderenti la kermesse gastronomica della cucina di qualità Borgarina e delle Vallate, fino al 15 dicembre.

Borgo San Dalmazzo. Si è conclusa domenica scorsa la 450ma Fiera Fredda, con successo di pubblico e critica; prosegue l’appuntamento, ormai consueto, nei ristoranti di Borgo San Dalmazzo e delle vallate “Sotto il Segno della Lumaca”, organizzato in collaborazione con l’Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia Cuneo e Confcommercio Imprese per l’Italia di Cuneo e l’Associazione Ente Fiera Fredda della Lumaca di Borgo San Dalmazzo.

Dal 15 novembre scorso gli undici ristoranti aderenti all’iniziativa

– Ristorante Amunse di Borgo San Dalmazzo,

– Ristorante Pizzeria Drago Tre di Borgo San Dalmazzo,

– Hotel Ristorante Pizzeria Le Lanterne di Beguda Frazione di Borgo San Dalmazzo,

– Antica Trattoria Gabri di Madonna Bruna Frazione di Borgo San Dalmazzo,

– Ristorante Quel Pizzico di Sale di Santa Croce di Cervasca,

– Osteria Santino San Defendente di Cervasca,

– Ristorante Real Park di Entracque,

– Ristorante Ruota Due di Andonno Frazione di Valdieri,

– Albergo Ristorante Fungo Reale di Valloriate,

– Albergo Ristorante Tre Colombe di Valloriate,

– Hotel Ristorante Ligure di Vinadio

propongono gustosi e succulenti piatti di lumache ed altri prodotti tipici stagionali, fino al 15 dicembre prossimo. Successivamente, fino al 1° maggio 2020, proporranno una ricca selezione di preparazioni a base di prodotti del Territorio.

“Si tratta – dichiara Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia di Cuneo – di un appuntamento molto importante con l’enogastronomia di qualità declinata da professionisti della ristorazione, che andrà avanti fino alla prossima primavera”.

“Stiamo già lavorando – conclude Chiapella – alla prossima edizione dell’iniziativa per ampliare il numero degli aderenti e della proposta”.