Cervere, la Casa di riposo avrà una nuova caldaia

Dalla giunta comunale autorizzato l'intervento di sostituzione dell'impianto termico. Marchisio: "Migliorare comfort e sicurezza della residenza per anziani è un servizio alla terza età e alle famiglie come previsto dal nostro programma"

Cervere. La Casa di riposo scalda i motori dell’efficienza energetica per migliorare costantemente i livelli di comfort, sicurezza e benessere all’interno della struttura e al servizio dei suoi Ospiti e delle loro famiglie.

La Giunta comunale ha infatti autorizzato l’intervento per la sostituzione di una caldaia nella Residenza per anziani, secondo le specifiche e il preventivo depositato dal concessionario che ha in affidamento l’immobile e che ha proposto una soluzione impiantistica migliorativa da 38.700 euro più Iva. In applicazione di quanto previsto dal contratto di gestione della Casa di riposo, l’ufficio tecnico municipale ha espresso parere favorevole sulla compatibilità dell’innovazione prospettata, predisponendo una relazione alla quale il concessionario dovrà attenersi nella fase attuativa e di installazione del nuovo impianto di riscaldamento.
“Si tratta di un provvedimento che prosegue una linea ben precisa a favore della crescente capacità ricettiva e qualitativa della Residenza per anziani della nostra città, qualificandola ulteriormente all’interno delle politiche sociali del Comune – commenta il Sindaco Corrado Marchisio – Sicurezza, accessibilità ed efficienza energetica sono tre parametri irrinunciabili con i quali si realizza un punto del nostro programma quinquennale Per il Bene Comune che, oltre a valorizzare gli interventi fin qui attuati e autorizzati, mette un punto fermo a favore di quelli futuri specificamente dedicati ai servizi per la Terza età autentico patrimonio morale e solidale della comunità Cerverese”.