Quantcast

Bra, interventi in materia di maltrattamenti in famiglia e violenza di genere

Se ne è occupata la Polizia Municipale braidese

Bra. Due gli interventi effettuati nelle due ultime settimane dagli Agenti della Polizia Municipale di Bra in materia di maltrattamenti in famiglia e violenza di genere. La normativa, profondamente rivista negli ultimi mesi dallo Stato con l’emanazione del cosiddetto “Codice Rosso“, ha infatti previsto un inasprimento delle pene per diversi reati connessi alla violenza e soprattutto nuovi obblighi per le forze di polizia.

In particolare, nell’ultimo dei due casi, accaduto nei giorni scorsi, l’intuito degli agenti della Polizia Municipale a seguito di un intervento per dissidi famigliari ha permesso di portare alla luce una particolare situazione in cui la donna, giunta da pochi mesi in Italia, subiva maltrattamenti da parte del marito. L’Ufficio di Polizia Giudiziaria della Municipale braidese ha acquisito la denuncia della donna nella sua lingua, poi è tradotta in italiano grazie all’aiuto di un interprete.

Come disposto dall’Autorità Giudiziaria, la donna, con la collaborazione della Ripartizione Servizi Sociali del Comune di Bra e dell’ASL CN 2 e dell’Associazione “Mai Più Sole”, è stata allontanata dagli Agenti di Polizia Municipale dalla casa familiare e condotta in una idonea struttura protetta.

Intanto, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Asti, continuano le indagini della Polizia Municipale al fine di ricostruire con esattezza lo scenario in cui era costretta a vivere la giovane.  (Polizia Municipale)


Info:   Città di Bra –  Polizia Municipale – tel. 0172.413744 – poliziamunicipale@comune.bra.cn.it