Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Weekend ricco di soddisfazioni per la Granda Volley Accademy

Il conferimento del marchio di qualità oro per il biennio 2020/2021, tante vittorie sul campo e la visita del tecnico federale Luca Pieragnoli: cinque giorni da ricordare per la Granda Volley Academy

Mondovì. Il conferimento della certificazione oro per il biennio 2020/2021, un weekend con tanti sorrisi e la visita del tecnico federale Luca Pieragnoli agli allenamenti delle squadre dell’Under 14 e dell’Under 16: i giorni tra giovedì 14 e lunedì 18 novembre sono stati decisamente intensi e ricchi di soddisfazioni per la Granda Volley Academy. Giovedì 14 il Consiglio Federale della Federazione Italiana Pallavolo ​ha deliberato in merito alla Certificazione di Qualità del Settore Giovanile per il periodo 2020/2021, assegnando a Cuneo Granda Volley il Marchio di Qualità oro per l’attività giovanile della Granda Volley Academy. Sono tre le realtà piemontesi ad aver ricevuto il prestigioso riconoscimento oltre a Cuneo: LPM Pallavolo Mondovì, Unionvolley Pinerolo e Lilliput Pallavolo.

L’attestato va a premiare il lavoro svolto nelle passate stagioni dalla Granda Volley Academy ed è un ulteriore stimolo a proseguire il percorso di crescita iniziato la scorsa estate grazie all’arrivo del nuovo responsabile del settore giovanile Liano Petrelli. «Un riconoscimento che ci inorgoglisce e per il quale desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a vario titolo: giocatrici, allenatori, dirigenti, famiglie e sponsor. Un grazie per il prezioso apporto anche a chi ha condiviso un pezzo di strada con noi come Maurizio Conti e Ombretta Guerra. L’obiettivo è senza dubbio quello di continuare a crescere con l’auspicio che il settore giovanile biancorosso diventi il serbatoio naturale della squadra di Serie A1», dichiara il neopresidente della Granda Volley Academy Luca Di Giacomo.

Con la Serie B2 ferma per il turno di riposo e al lavoro per preparare al meglio il secondo derby della Granda stagionale in programma tra le mura amiche sabato 23 novembre alle ore 19 contro L’Alba Volley, il weekend ha fatto registrare diverse affermazioni delle squadre dell’Academy a partire dalla quinta vittoria consecutiva dell’Under 18 di coach Liano Petrelli. Netto il successo casalingo delle biancorosse sul Volley Busca (3-0; 9-25 / 10-25 / 18-25 ), frutto di una ottima prova corale. Petrelli parte con la diagonale Monge Roffarello-Bessone, Montabone e Battistino in banda, Andeng e Grossi al centro e Meslani e Gay ad alternarsi nel ruolo di libero. Nel primo set decisivo l’allungo sul turno al servizio di Montabone; nel terzo set equilibrio fino al 10 pari, poi le biancorosse confezionano il break decisivo grazie ai muri di Giuliano e ai servizi di Monge Roffarello. Lunedì 25 novembre le ragazze di coach Petrelli, che non hanno ancora perso un set, andranno a caccia della sesta vittoria di fila a casa del P.g.s. El Gall.

Dopo lo stop interno con l’Igor Volley l’Under 16 regionale dei coach Giordanetto e De Salvia torna al successo superando in trasferta la formazione torinese del Mtv Rossa Moncalieri con un convincente 0-3 ( 19-25 / 14-25 / 17-25 ) nella prima giornata del girone di ritorno. Tutti e tre i set hanno visto il sestetto cuneese guidare nel punteggio con buone trame di gioco e ottime risposte da parte di tutte le ragazze che si sono alternate sul terreno di gioco. Domenica 24 novembre le biancorosse sfideranno alla ex media 4 l’Evo Volley Resicar.
MTV ROSSA MONCALIERI – BOSCA UBI BANCA CUNEO 0-3
( 19-25 / 14-25 / 17-25 )
BOSCA UBI BANCA CUNEO: Testa, Battistino 18, Giuliano 14, Ulligini 8, Montabone 9, Allio (L1) , Ferrero, Donadei 7, Bellone 1, Risso Teppa, Bernardi (L2) All. Giordanetto 2All. De Salvia

È arrivata la prima vittoria per l’Under 16 provinciale di coach Cavallero, che tra le mura amiche ha superato il VBC Canelli con un 3-1 frutto di una prova con pochi errori e di grande concentrazione. Domenica 24 novembre le biancorosse saranno di scena a Mondovì contro le padrone di casa dell’LPM EGEA Mondovì.
BOSCA UBI BANCA CUNEO – PVB Under 16 3-1
( 25-11 / 25-23 / 20-25 / 25-14 )
BOSCA UBI BANCA CUNEO: Baudino, Beccaria, Borgogno, Cantamessa, Consolino, Filippi,        Giraudo, Magnabosco, Romano, Simondi, Tassone, Thior Saly. All. Cavallero. II All. Chinaglia

Terza vittoria consecutiva per l’Under 14 di coach Rossi, che sconfigge il Club76 Play Asti Sereno Fenera (3-1). Nei primi due set è il servizio delle biancorosse a fare la differenza; nel terzo parziale Asti, dopo i segnali di crescita del secondo set, riesce ad avere la meglio. Le cuneesi non si scompongono e si aggiudicano ai vantaggi un quarto set decisamente equilibrato. Sabato 23 novembre difficile trasferta contro le prime della classe de L’Alba Volley.
BOSCA UBI BANCA CUNEO – CLUB76 PLAY ASTI SERENO FENERA 3-1
( 25-13 / 25-23 / 12- 25 / 29-27 )

Nel campionato di Open Promozionale successo in trasferta per la BOSCA UBI BANCA CUNEO sul P.g.s. El Gall (2-1; 20-25 / 20-25 / 26-24 ); affermazione esterna per 1-2 anche per l’Under 15 di coach Alessandro Peano, che supera il Mercatò Crf Fossano ( 26-24 /  17-25 / 23-25 ). Per le formazioni dell’Under 13 rossa e bianca il bilancio del weekend parla di una vittoria e di una sconfitta: l’Under 13 rossa ha superato la Libertas Borgo 3-0 ( 25-14 / 25-8 / 25-20 ) e ha dovuto cedere 1-2 al Centallo Volley ( 24-26 / 26-24 / 10-25 ), mentre l’Under 13 bianca è stata sconfitta  0-3 dalla Libellula Volley Bulls (13-25 / 16-25 / 17-25 ) e ha battuto il Pvb 13 Gestione Assicurativa 3-0 ( 25-20 / 25-19 / 25-23).

A mettere il sigillo su una serie di giorni da ricordare lunedì 18 novembre è arrivata la visita del tecnico federale Luca Pieragnoli, che ha assistito agli allenamenti delle squadre dell’Under 14 e dell’Under 16 presso la ex media 4. La visita del professor Pieragnoli rientra nel progetto federale “L’Italia siete voi”, per il quale sono state selezionate 118 società in tutta Italia tra cui Cuneo Granda Volley. Un’importante occasione di crescita e di confronto per giocatrici e tecnici, che hanno avuto l’opportunità di allenarsi sperimentando metodologie e attività solitamente proposte negli allenamenti delle nazionali giovanili. Coach Pieragnoli commenta così l’iniziativa: «Questo progetto della Federazione è un modo per farci sentire vicini alle società che sul territorio fanno un grande lavoro con l’attività giovanile e che sono la vera risorsa della Federazione. Uno degli obiettivi è senz’altro quello di far capire che è possibile proporre un certo livello di allenamento già per le categorie di Under 13 e Under 14, come dimostra anche quanto visto nella sessione odierna».