Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

McDonald’s Cuneo e Amico Sport insieme nei lavori alla palestra inclusiva di S. Rocco

Il progetto di sostentamento sarà presentato in occasione dell’assemblea annuale della ASD Amico Sport e il 22 novembre, nella cena Mc Donald’s, importante occasione per raccogliere fondi per la causa di Fondazione Ronald

Due grandi ricorrenze: il ventennale di Mc a Cuneo e i venticinque anni di Amico Sport, da qui nasce l’idea e l’impegno, da parte della maggior catena di ristorazione veloce del Mondo, di stanziare nuovi investimenti nella palestra inclusiva “Paolo Mosconi”; il progetto di sostentamento sarà presentato in occasione dell’assemblea annuale della ASD Amico Sport e il 22 novembre, nella cena Mc Donald’s, importante occasione per raccogliere fondi per la causa di Fondazione Ronald.

Per il ventennale di Mc a Cuneo e i venticinque anni di Amico Sport, saranno molte le iniziative e l’impegno della società di origine statunitense per sostenere nuovi investimenti nella palestra inclusiva di San Rocco Castagnaretta; la presentazione del progetto avverrà il prossimo 15 dicembre in occasione dell’Assemblea annuale della ASD e durante la cena McDonald’s del 22 novembre, serata che avrà come obiettivo: la raccolta fondi per la Fondazione Ronald.

Presente sul nostro territorio provinciale da ormai vent’anni e da sempre a fianco delle attività vive del territorio, sia in ambito sociale e sportivo, McDonald’s ha recentemente confermato di volersi prender carico di alcuni investimenti per l’arredo e la sistemazione della sala comune di accoglienza e condivisione della palestra inclusiva di San Rocco Castagnaretta, inaugurata lo scorso anno. 

“Siamo felici di poter continuare dare una mano al movimento di Amico Sport-Special Olympics,” – spiega Alessandro Romano, gestore della società licenziataria McDonald’s per la provincia di Cuneo – “anzi è nostra volontà intensificare il supporto. Ci siamo conosciuti ormai quasi dieci anni fa, anche attraverso la possibilità di inserire nel nostro organico Davide, un ragazzo che ebbe la possibilità di seguire un percorso formativo di inclusione nel mondo del lavoro. Il rispetto della diversità e le pari opportunità sono una regola etica per noi e che cerchiamo di diffondere anche ai nostri dipendenti, così come lo è restituire alla comunità locale, sotto forme di collaborazione, sostegno e partnership, parte di ciò che la comunità stessa ci aiuta a consolidare dal punto di vista del business.

Accostarci ad Amico Sport è stato spontaneo: il loro motto, “che io possa vincere ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”, mi richiama personalmente una delle spinte motivazionali più forti che cerchiamo di trasmettere alle tante persone, soprattutto giovani, che lavorano con noi; oggi superiamo, tra i locali della provincia di Cuneo, i 120 dipendenti, che diventeranno 160 con la prossima apertura ad Asti Ovest a fine mese. Trasmettere un messaggio analogo di fronte alle difficoltà che si incontrano in ogni settore, trovo sia una modalità di spinta e di incoraggiamento di fronte a difficoltà che tante volte ci sembrano più grandi di quello che realmente sono, nel lavoro come nella vita di tutti i giorni. L’impegno fa la differenza e porta le persone (come è stato per me e tutti i collaboratori della direzione della nostra azienda che sono partiti dalla base operativa del lavoro) a provare a superare i propri limiti.”.

“Siamo anche noi una squadra, il nostro obiettivo è la soddisfazione del cliente e raccogliamo sempre più gradimento per la nostra vicinanza alle loro esigenze;” – dichiara Giovanna Ghigo, coordinatrice delle attività di marketing locale McDonald’s“variando i nostri menù e proponendo sempre più ricette con prodotti provenienti dalla filiera italiana e dalle eccellenze del territorio. Saremo felici di poter continuare a condividere momenti in sinergia e, perché no, a organizzare eventi sportivi che coinvolgano il nostro personale integrato con i ragazzi di Amico Sport. Abbiamo già in mente di organizzarci in merito!”

Il Presidente di Amico Sport Cristina Bernardi, soddisfatta di questa collaborazione, dichiara: “Sono particolarmente lieta, quest’anno, di poter comunicare ai nostri ragazzi che è stato intensificato l’accordo con McDonald’s, azienda da loro già molto amata per via delle numerose visite gastronomiche e di svago; si tratta di una sinergia di intenti che si protrae ormai da anni e che ci vede collaborare in tanti eventi, con fornitura di prodotti alle feste dei nostri ragazzi e materiale promozionale. Attualmente Amico Sport conta circa 120 atleti e 40 tecnici oltre a numerosi volontari e appassionati sostenitori; negli ultimi anni, seguendo le linee guida del movimento Special Olympics, si sono inoltre sperimentate alcune discipline unificate, dando la possibilità a giovani senza disabilità di partecipare in modo attivo agli allenamenti e ai tornei, diventando pedine fondamentali delle nostre squadre, ma soprattutto strumenti per la diffusione di una cultura nuova della disabilità intellettiva e di una reale integrazione.”

Oltre a soddisfare il palato di grandi e piccini con una sempre crescente varietà di prelibatezze e un controllo di filiera meticoloso e teso a valorizzare l’italianità delle materie prime, come carne e pollo provenienti al 100% da allevamenti italiani, McDonald’s sostiene altre importanti azioni sociali. Sono infatti numerose le attività che sostengono la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald, che ogni anno aiuta migliaia di bambini malati e le loro famiglie che si trovano a dover affrontare cure e degenze lontano da casa. Questo mese in particolare, in occasione della giornata mondiale del bambino, numerose iniziative in partnership con molte società sportive locali che hanno voluto affiancarsi al nostro messaggio di solidarietà, sui punti vendita ne stanno amplificando la visibilità.

 “McHappy Day è un’iniziativa straordinaria di raccolta fondi che si ripete ormai da 18 anni,” – dichiara la signora Ghigo – “questi serviranno per supportare le 4 Case Ronald e le 2 Family Room italiane (la più̀ vicina è ad Alessandria presso l’Ospedale Infantile Cesare Arrigo), vere e proprie “case lontano da casa” per le famiglie dei piccoli pazienti di alcuni dei principali ospedali pediatrici italiani e permettere loro di restare uniti”.

Proprio per queste “case lontano da casa” ci sarà l’occasione di una serata benefica, con una rappresentanza di atleti e atlete di Amico Sport, venerdì 22 novembre presso il ristorante McDonald’s in Galleria Auchan.

“Abbiamo accettato con vera gioia l’invito di McDonald’s Cuneo a dare una mano a raccogliere fondi in favore della causa della Fondazione Ronald in occasione della giornata mondiale dell’infanzia.”. – ci racconta infine l’architetto Fabrizio Rocchia, volontario coordinatore di atletica leggera e responsabile provinciale delle attività di Special Olympics, nonché nel recente passato collaboratore e progettista per la struttura di accoglienza Family Room di Alessandria.“È un bel modo per fare squadra sostenendo chi è meno fortunato di noi e ha bisogno di stare vicino ai propri bambini nel momento della degenza presso una struttura ospedaliera pediatrica di eccellenza.”. 

Appuntamento, assolutamente da segnare sul calendario, è quindi per venerdì 22 novembre alle 19,30, perché “È BELLO FARE DEL BENE CON CHI FA GIÀ DEL BENE!”.