Quantcast

Le considerazioni del terzo Consiglio comunale a Tarantasca

Il Dottor Alberto Rosso dona un’area in Via Centallo per la realizzazione di un parcheggio

Tarantasca. Martedì 29 ottobre, presso la sala consigliare del Comune di Tarantasca si è tenuto il terzo Consiglio comunale della nuova legislatura. All’ordine del giorno vi erano alcuni punti fondamentali e importanti per l’amministrazione di Tarantasca. È intervenuto l’Ingegnere Manlio Dardo per la modifica non costituente variante al Piano Regolatore Generale Comunale per due aree, situate rispettivamente in Via Bellino all’incrocio con Via Martiri della Libertà e in Via Centallo, destinate ad uso pubblico come piazza e parcheggio pubblico.

Si è poi proseguito all’approvazione di alcune lievi variazioni del Bilancio previsionale 2019/2021; alla ratifica della rimodulazione del mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti contratto nel 2003 che ha comportato una riduzione dell’interesse e un avanzo annuo non indifferente che l’amministrazione ha facoltà di investire in altri ambiti amministrativi; alla discussione e all’approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP) per il periodo 2020/2022; alla nomina dei componenti della commissione paritetica Scuola dell’Infanzia di San Chiaffredo (Manuel Cesana e Alessia Perano, entrami consiglieri della Frazione) e infine alla discussione e approvazione della donazione a titolo gratuito da parte del Dottor Alberto Rosso di un’area sita in Via Centallo per la realizzazione di un parcheggio come già trattato con l’Ingegner Dardo all’inizio della seduta.

La maggior parte dei punti all’ordine del giorno sono stati approvati all’unanimità dal Consiglio Comunale, mentre altri come l’approvazione della variazione n. 4 del Bilancio e del DUP, il gruppo di minoranza “Insieme per Tarantasca” hanno espresso parere contrario in quanto attendono dei risultati più evidenti.

Il capogruppo di minoranza Gabriele Rosso è intervenuto più volte richiedendo chiarimenti da parte del Sindaco Giancarlo Armando in merito alla variazione di Bilancio e più in particolare sulle tematiche della videosorveglianza, dell’illuminazione pubblica e degli interventi stradali necessari e urgenti.

Il gruppo di maggioranza ha accolto le richieste pervenute e ha specificato che sono ambiti delicati, che necessitano di uno studio molto più approfondito e curato di quanto sembra opportuno piuttosto che un intervento rapido, frettoloso e poco costruttivo e che l’organo amministrativo sta lavorando per potare avanti questi interventi al fine di soddisfare le esigenze della popolazione.