Quantcast

Lavori pubblici: al via un programma di manutenzioni straordinarie a Mondovì

Interesseranno diverse aree comunali, da via Enzo Tortora a via della Fraschea, da via Nallino ai marciapiedi di via Cuneo fino a quelli di via San Fiorenzo.

Mondovì. Riqualificazioni, interventi di messa in sicurezza, abbattimento delle barriere architettoniche. Sono questi i principali obiettivi dei lavori di manutenzione straordinaria recentemente affidati dal Comune di Mondovì alla ditta “Barbera Srl” di Villanova Mondovì, per un importo complessivo pari a circa 65 mila euro.

Tra le opere in programma, la ricostruzione della scalinata di collegamento tra via Enzo Tortora e via Nino Carboneri, che vedrà anche la sostituzione delle parti ammalorate del corrimano e la realizzazione di una barriera anti caduta nel tratto della scalinata parallela a via Enzo Tortora.

Si interverrà, poi, sul tratto di strada della Fraschea parallelo al canale irriguo Brobbio-Pesio. Ai fini della sicurezza stradale, la carreggiata verrà allargata di circa un metro: l’intervento a progetto prevede la copertura di un canale irriguo secondario parallelo alla strada e la realizzazione di pozzetti per salvaguardare le prese idriche a servizio dei fondi agricoli. Nel tratto in questione verrà istituito il senso unico alternato a vista.

Un altro intervento di messa in sicurezza riguarderà via Nallino, dove verrà installato un guard-rail nel tratto compreso tra il ponte sul torrente Ellero e la Strada Statale 28.

Spazio, poi, alle riqualificazioni, che interesseranno i marciapiedi di via Cuneo, nel tratto compreso tra corso Italia e via Saluzzo (dove si procederà alla bitumatura e alla sistemazione dei bordonali in pietra, sostituendo quelli rotti o non correttamente allineati e installando i mancanti) e il passaggio pedonale e la scalinata di via Accorciatoia alla Cappella (nel rione Borgato), ove si prevede, oltre alla bitumatura di un tratto di strada, la realizzazione di un nuovo scarico dalla griglia a monte della scalinata fino al torrente Ermena e la sostituzione del parapetto e della ringhiera a lato del torrente.

Infine, uno degli interventi sarà finalizzato all’abbattimento delle barriere architettoniche presso la rotonda tra via San Bernardo e via San Fiorenzo, dove, mediante lo spostamento di un attraversamento pedonale, verranno realizzate due rampe d’accesso al marciapiede attuale, che verrà anche pavimentato a bitumatura in un tratto oggi sterrato.

«Il programma dei lavori – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici, Sandra Carboni -, che sono stati affidati in questi giorni e che verranno realizzati nei prossimi mesi compatibilmente con l’andamento delle condizioni meteorologiche, tiene conto, da un lato, delle esigenze e delle segnalazioni dei cittadini, dall’altro, e prioritariamente, della volontà dell’Amministrazione di tutelare la sicurezza degli stessi».