Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’app albese tabUi sbarca in Valle d’Aosta

Era già stato annunciato qualche giorno fa in occasione della festa organizzata da tabUi per ringraziare i migliaia di Fan e follower che in pochi mesi hanno portato l’APP ad essere tra le più scaricate e utilizzate in Italia

Più informazioni su

La piattaforma tabUi, dopo il territorio patrimonio dell’Unesco delle Langhe, Roero e Monferrato si apre alla Valle d’Aosta. “Una regione e un territorio molto simile al nostro. Outdoor,
enogastronomia, arte e cultura ne fanno i principali punti di,contatto. Ma non solo: la Valle d’Aosta ha molto da offrire durante il periodo invernale e ci sembrava logico iniziare la nostra nuova avventura da questi splendidi panorami”. Spiega Giorgio Proglio fondatore di tabUi. “Abbiamo trovato da subito una collaborazione incredibile da parte delle istituzioni, dagli Enti e dai privati. Ringrazio sopratutto il Comune di Gressan (AO) con il Sindaco Michel Martinet, l’Assessore Stefano Porliod che hanno creduto nel progetto dando tutta la disponibilità della propria struttura”.

Oltre al Comune di Gressan (AO), a supporto della tabUi APP, si sono subito mossi la società PILA SPA con il Presidente Davide Vuillermoz Curiat e il suo staff, la scuola Maestri di Sci di Pila con il Direttore Paolo Pesse e numerosi imprenditori privati del territorio. tabUi, quindi, non si arresta e continua il percorso di mappatura in Realtà Aumentata del territorio Italiano. All’interno dell’APP ormai giunta alla versione 3.0 in pochi mesi dal lancio, oggi è possibile accedere a tutti i Comuni e territori disponibili. Le Langhe, il Roero, il Monferrato, le Valli Cuneesi, l’Alto Piemonte e la Valle d’Aosta.

Entro fine 2019 la mappatura prevede la copertura completa della Regione Piemonte e l’inizio dell’inserimento delle altre aree d’Italia in modo da arrivare a Primavera 2020 con una copertura nazionale. Non solo tecnologia. tabUi si sta rivelando un vero e proprio fenomeno di massa tanto da considerarlo un “Love Brand”.

Attraverso lo shop online si continuano a vendere gadget e abbigliamento a Brand tabUi. Non solo: le Fan Page sui social sono ormai diventate dei blog di discussione sul territorio con migliaia di
Follower. Lanciato a Maggio si può dire che , tabUi, è ormai un termine che sta entrando nella tradizione dei propri appassionati. L’avventura continua e non finisce qui! Enjoy your trip with tabUi!

Più informazioni su