Cuneo24 - Notizie in tempo reale, news a Cuneo e provincia di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I particolari dell’aggressione subita dalla cuneese Ornella Dascenzo

Il filippino si è introdotto in casa rompendo il vetro del bagno e dopo aver rubato cellulare e portafoglio ha colpito la donna con una coltellata al collo. Interrogato in questura, per lui è stato emesso il fermo di indiziato di delitto

Mentre per il filippino fermato dalla Squadra Mobile per l’aggressione subita dalla 54enne Ornella Dascenzo è stato emesso il fermo di indiziato di delitto, al termine dell’interrogatorio a cui è stato sottoposto davanti al Pm Alberto Braghin, dalla questura sono emersi i particolari della vicenda.

Ornella Dascenzo ha chiamato nella notte in questura per chiedere soccorso dopo essere stata rapinata e ferita gravemente da uno sconosciuto. Nella telefonata la donna specificava di essere a casa e che poco prima un uomo camuffato si era introdotto nell’abitazione passando dal bagno, dopo aver rotto un vetro. Dopo averle rubato il cellulare e il portafoglio lo sconosciuto, mentre fuggiva, colpiva la Dascenzo con una coltellata alla gola. Sul posto è stata inviata l’ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportare la donna in codice rosso in ospedale dove è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico.

Intanto la Squadra Mobile iniziava le indagini che permettevano di individuare il sospettato del crimine appena consumato, un cittadino filippino di anni 25 con precedenti per furto. L’uomo era conosciuto dalla sua vittima dato che nel passato lo aveva saltuariamente aiutato economicamente dal momento che conosceva un suo familiare. L’uomo è stato rintracciato in città in via Coppino presso un albergo dove probabilmente aveva trascorso la notte. Portato in questura e interrogato, alla luce del quadro probatorio emerso, l’Autorità Giudiziaria ha potuto disporne l’arresto.